Milano: nuove piste ciclabili e Bike sharing

Investimento milionario nel capoluogo lombardo per rafforzare la mobilità in bici con 9 percorsi e 10 stazioni

17 gennaio 2012 - 7:00

Come promesso in campagna elettorale e ribadito in questi giorni dalla giunta Pisapia, il Comune di Milano sta lavorando per potenziare la mobilità alternativa all'auto in un'ottica di miglioramento della vivibilità urbana.

UNA CITTA' PIU' VIVIBILE – L'obbiettivo della giunta capitanata da Pisapia è la riduzione del traffico veicolare del 30% attraverso iniziative come l'Area C, che fa parte di un più ampio disegno che si svilupperà meglio nel corso dei rimanenti anni del mandato. La tanto chiacchierata Area C però da sola non basta e dev'essere “compensata” da un servizio pubblico migliorato. L'azienda di trasporti pubblici locale infatti dovrebbe potenziare il servizio di ben 90.000 posti ma questo ancora non basta: Non si arriva ad avere una città eco-compatibile e proiettata nel futuro senza passare da un potenziamento anche della rete di Bike sharing con relative piste ciclabili.

IL PROGETTO MILIONARIO – L'investimento del comune si attesta intorno ai 22 milioni di euro, destinati a realizzare nuove piste ciclabili in centro ed in periferia, a fronte anche della crescente domanda di mobilità sostenibile a Milano, dove il numero dei ciclisti sarebbe aumentato del 30% negli ultimi anni. Così in corrispondenza dell'avvio della sperimentazione dell'Area C, il Comune da il via a 9 progetti di piste ciclabili rimasti fermi per anni. Contestualmente saranno attivate 10 nuove postazioni di bike sharing al di fuori della Cerchia dei Bastioni. L'assessore alla Mobilità della città di Milano, Pierfrancesco Maran ha affermato: “Abbiamo sempre detto che insieme ad Area C avremmo realizzato interventi strutturali per incentivare la mobilità sostenibile: ecco quindi i primi passi concreti per mantenere fin da subito l'impegno. Ricordo che tutte le risorse che arriveranno con Area C saranno reinvestite sulla mobilità di Milano e di collegamento con l'hinterland. Non sarà dunque solo la Cerchia dei Bastioni ad avvantaggiarsi degli importanti obiettivi di Area C, perché investiremo anche, e soprattutto, nelle periferie”.

DOVE SI CONCENTRERANNO GLI INTERVENTI – I progetti di piste ciclabili, tra nuove realizzazioni ed interventi di collegamento riguarderanno le seguenti tratte:

  • Fermi-Comasina (1,2 km): pista bidirezionale in struttura, per la quale è previsto il collegamento con il Comune di Novate. Vie interessate: viale Fermi, viale Rubicone e via Comasina.
  • QT8-Gallaratese (3,5 km): due piste monodirezionali in segnaletica. Vie interessate: via Terzaghi, via Natta e via Cechov.
  • Lotto-Triennale (4,6 km): due piste monodirezionali in struttura. Vie interessate: viale Monterosa, piazza Buonarroti, via Giotto, via del Burchiello, via Guido d'Arezzo e piazza della Conciliazione.
  • Cavalcavia Bussa e via Quadrio (2,5 km): riqualificazione della pista ciclabile monodirezionale sul ponte Bussa e della rampa per persone con disabilità. Vie interessate: via Quadrio, cavalcavia Bussa, via Borsieri e via Massimo d'Azeglio
  • Duomo-Monforte (2,7 km): sistema composto da mono e bidirezionale, promiscuo e aree pedonali. Vie interessate: piazza Tricolore, corso Monforte, piazza San Babila, corso Europa, largo Bersaglieri, via Verziere e piazza Fontana
  • Duomo-Sempione (6,8 km): sistema composto da mono e bidirezionale, promiscuo e aree pedonali. Vie interessate: via Orefici, piazza Cordusio, via Dante, largo Cairoli, via Beltrami, piazza Castello, viale Alemagna, via Pagano, Arco della Pace, viale Elvezia, via Legnano e viale Gadi.
  • Duomo-Porta Nuova (0,4 km): via Verdi.
  • Portello-Molino Dorino (4,4 km): pista bidirezionale con lavori già in corso. Zone interessate: Bonola, San Leonardo e Molino Dorino.
  • Medaglie d'Oro-Chiaravalle (4,9 km): pista bidirezionale, con tratto monodirezionale in corso Lodi. Vie interessate: piazza Medaglie d'Oro, corso Lodi, piazzale Corvetto, viale Omero, via San Dionigi e via Chiaravalle.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Autostrada limiti di velocità

Limite a 100 km/h in autostrada: parte in Olanda dal 2020

Incidenti stradali strade più pericolose d’Italia

Incidenti stradali 2018: le strade più pericolose d’Italia nel rapporto ACI

Dispositivi anti abbandono 30 euro bonus

Dispositivi antiabbandono e omologazione: come stanno le cose?