Mercedes M Guard: in arrivo il SUV premium antiproiettile

La nuova Classe M Guard resiste ai proiettili e alle granate offrendo protezione quando la sicurezza di serie non basta

21 marzo 2013 - 7:00

Mercedes ha annunciato l'imminente lancio della nuova Classe M blindata. L'esclusività della M Guard sta nella protezione integrata di tutti i sistemi fin dalla nascita del progetto che rende il fuoristrada tedesco simile su strada al modello di serie.

E' BLINDATA MA NON SI VEDE – La Casa di Stoccarda ha elaborato un nuovo modello per la sicurezza di personalità famose o chiunque tema bombe e proiettili più dei flash dei fotografi. Per farsi si che la versione blindata della nuova Classe M conservi le sue caratteristiche di sicurezza, abitabilità, comfort e dinamicità, i tecnici tedeschi hanno integrato i dispositivi di blindatura alla scocca grezza dell'auto. Questo ha consentito una migliore distribuzione delle masse a vantaggio della manovrabilità (pensate alla guida evasiva in caso di attacco) e del corretto funzionamento dei sistemi di sicurezza attiva e passiva innovativi che equipaggiano anche i modelli standard. La blindatura della Classe M avviene rinforzando il telaio, sostituendo i vetri e irrobustendo la carrozzeria. I cristalli sono stratificati di spessore uniforme con un'anima di policarbonato contro la penetrazione di schegge. I montanti del tetto e la parte frontale del telaio sono rinforzati con un acciaio speciale “formato” su misura per l'auto, in modo che l'intera struttura resista ai test con proiettili per la caccia grossa e alle granate esplosive.

RESISTE AI PROIETTILI DI GROSSO CALIBRO – I test indipendenti condotti dall'Ufficio Statale di Balistica di Ulm secondo la direttiva BRV 2009 (Bullet Resistant Vehicles 2009) hanno assegnato la categoria di resistenza VR4 (le categorie sono da 1 a 4 protezione elevata e da 5 a 7 protezione massima, ma in quei casi il peso totale ne risente parecchio). In situazioni di pericolo la scocca della M Guard ha mostrato di resistere ai colpi di una Magnum 357 provenienti da qualsiasi angolazione e a una granata manuale DM51 fatta brillare sotto al posto di guida (con blindatura opzionale del pianale). Il Costruttore tedesco dichiara di aver sottoposto la Classe M blindata anche a severi test interni, nei quali è stata verificata per intere settimane senza interruzioni la resistenza della struttura. La simulazione su banco prova di percorsi accidentati ha messo a dura prova le sospensioni attive AIRMATIC, mentre velocità e temperatura sono state valutate direttamente su strada. Durante un test invernale dedicato gli ingegneri hanno tarato il funzionamento dei sistemi di controllo della dinamica di marcia per adattarli al peso supplementare della blindatura anche alle temperature glaciali.

NON TUTTO E' DI SERIE – Anche se sembrerebbe difficile da credere, la M Guard blindata è mossa dallo stesso motore della versione normale, il 3.0 V6 diesel ML 350 BlueTEC Euro 6 accreditato di 258 CV e 620 Nm. In alternativa c'è anche il propulsore 4.7 biturbo ML 500 V8 a benzina da 300 kW (408 CV) di potenza e 600 Nm.  Su entrambe è di serie il sistema AIRMATIC con sospensioni attive (ADS), assi rinforzati e barre di torsione specifiche per contenere il rollio in curva e nella guida veloce. Gli pneumatici antiscoppio e antiforatura sui cerchi AMG da 20 pollici riescono a percorrere in sicurezza 30 km a 80 km/h quando sono completamente sgonfi. L'abitacolo, invece, nonostante le misure di protezione aggiuntive, conserva invariata l'eleganza degli interni in pelle (quelli più esclusivi a richiesta) e l'accoglienza a passeggeri e bagagli (2010 litri e 560 kg di carico trasportabile) della M standard. Il prezzo della M Guard 350 BlueTEC a gasolio parte da oltre 105 mila euro, ma sappiate di dover pagare a parte i sistemi multimediali COMAND online e Sound System premium.

1 commento

Salvatore
6:31, 24 marzo 2013

È una antirapina. Non andrebbe bene nella maggior parte dei casi in Italia ossia per le scorte. Servono le antiesplosive ed anti mitragliatori ossia dal b4plus al b6/b7.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Frenata automatica: ancora molti limiti nei test AAA da 50 km/h

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona

Misure antismog Emilia-Romagna

Emilia-Romagna: stop diesel Euro 3 dall’1 ottobre 2022 (ed Euro 4 nel 2023)