Mercedes lancia SIRI sulle sue auto: non bastavano i comandi al volante?

SIRI sbarcherà su tutte le Mercedes per poter condividere sui social la musica preferita con gli amici. Serve davvero?

4 febbraio 2013 - 7:00

Da quando gli smartphone hanno preso piede su tutti i mercati mondiali, le Case auto non fanno altro che studiare un modo per permettere a chi siede al volante di continuare ad usare il cellulare, in apparente sicurezza. Eppure si era fatto (e si sta facendo) così tanto per disabituare gli automobilisti a tenere il cellulare in mano, ma Mercedes pare annunciare la vera rivoluzione per la sicurezza della connettività con iPhone: arriva SIRI, l'assistente intelligente a comando vocale anche in auto.

SIRI PER LA SICUREZZA AL VOLANTE(?) – Il sistema di riconoscimento vocale di Apple firma l'integrazione ufficiale dello smartphone della Mela nelle auto tedesche. SIRI, infatti, sarà disponibile sulle auto Mercedes per comandare con la voce le funzioni dell'iPhone mentre si è al volante. Tutto ciò che si fa di solito con lo smartphone di Cupertino, cioè leggere gli SMS e rispondere, aggiornare lo stato su facebook, condividere ciò che si sta facendo in auto e retwittare un messaggio su twitter, tra qualche mese si potrà fare anche al volante, e secondo Mercedes in assoluta sicurezza di guida. Il sistema di connettività a controllo vocale funzionerà affiancando al sistema d'infotelematica di bordo il Drive Kit Plus, un pacchetto hardware che attraverso un cavetto nel portaoggetti interfaccia l'iPhone all'auto tramite un'applicazione gratuita Mercedes, la Digital DriveStyle App.

UNA MANO SUL VOLANTE E L'ALTRA.. – Il Drive Kit Plus è un accessorio acquistabile anche in aftermarket a circa 700 euro, che permette già ora di utilizzare l'iPhone 4 e 4S (per il 5 bisognerà attendere l'arrivo di SIRI) sulla nuova Classe A (ecco la nostra prova su strada). Il monitor al centro della plancia visualizza i contenuti multimediali e social dello smartphone, gestibili attraverso una manopola tra i sedili (in perfetto stile Bmw). Le principali funzioni di connettività del sistema d'infotainment sono suddivise in Social, Media e Places. La funzione Media trasferisce all'impianto audio di bordo  tutti i file multimediali contenuti nel cellulare e dà accesso alla musica in streaming. Inoltre consente di condividere in maniera diretta le canzoni che si stanno ascoltando con tutti i contatti. Places, invece, rappresenta l'estensione alle funzionalità di navigazione satellitare dell'iPhone attraverso il monitor di bordo; un modo intelligente di visualizzare le mappe più grandi ma per gestire i punti d'interesse bisogna sempre smanettare con la manopola tra i sedili.

PER NON ANNOIARSI NEL TRAFFICO – Agendo sul controller, con la funzione Social si possono condividere su facebook e twitter la propria destinazione, il tragitto “live” che si sta percorrendo e la musica che si sta ascoltando. Si può ascoltare la lettura vocale dei post, cliccare su Mi piace! e postare dei commenti personali scegliendoli da una lista di messaggi predefiniti. Dalle premesse si comprende quanto la presenza dell'assistente vocale SIRI di Apple in auto potrebbe aiutare a tenere le mani salde sul volante (e, si spera, gli occhi sulla strada). Ma si ha davvero la necessità, nella vita di tutti i giorni, di essere connessi a tutti costi agli amici anche mentre si va al lavoro? Siamo proprio sicuri che i “Tweets” e i “Mi Piace” si limiteranno alle soste al semaforo e che la voglia di condividere le nostre emozioni al volante non ci assalirà anche quando scatterà il verde?

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trump – Biden: tasse e incentivi auto al centro delle elezioni USA 2020

Consiglio acquisto crossover: budget fino a 15.000 euro

Radiazione auto

Bollo auto non pagato: sanzioni, interessi e radiazione