Mercedes, al via i test di guida autonoma SAE 5 in California

Mercedes avvierà i test delle auto a guida autonoma che fanno tutto da sole e ha scelto la terza città più grande della California

Mercedes, al via i test di guida autonoma SAE 5 in California
Mercedes-Benz punta dritto sulla guida autonoma e si allea con Bosch. I due colossi sono pronti a testare a San Jose, in California, veicoli dotati di guida autonoma di livello 4 e 5. Si tratta di un annuncio non casuale perchè già dall'aprile 2017 Bosch e Daimler hanno unito le forze per lavorare sulla tecnologia dei veicoli a guida autonoma, con team operativo tra Stoccarda e la Silicon Valley. Bosch, del resto, ha da sempre ribadito di essere stato il primo fornitore di componenti automotive a testare veicoli autonomi di livello 3 su strade aperte al traffico sia Germania e negli Stati Uniti. Mercedes-Benz, dal canto suo, ha testato veicoli a guida autonoma negli USA da quando ha ottenuto un permesso dalla California nel 2014.

USA AL CENTRO

Daimler ed il fornitore di componenti per auto Bosch hanno siglato un acordo con la città di San Jose, in California, per iniziare a testare veicoli autonomi. Si tratta di un ulteriore passo verso la guida autonoma di cui tanto si parla negli ultimi anni (Leggi radar e telecamere come funziona la guida autonoma). Il programma utilizzerà una flotta di lussuose Mercedes-Benz Classe S equipaggiate con l'hardware di guida autonoma sviluppato da Bosch. Per il momento, comunque, sarà ancora presente un driver umano chiamato ad intervenire in caso di emergenza per evitare che si verifin incidenti. Le vetture porteranno in strada un livello di automazione quasi totale, parliamo infatti di guida assistita di 4 e 5. In questi scenari quindi le capacità di guida autonoma sono molto elevate e l'auto fa quasi tutto da sola. Un portavoce di Bosch, ha chiarito che i dettagli che riguardano il numero di veicoli della flotta e la durata dei test devono ancora essere determinati, ma ha chiarito che c'è l'intenzione di crescere progressivamente.

IL PROGRAMMA DI TEST

Il programma congiunto di test era stato annunciato da Bosch e Daimler l'anno scorso ma non ne erano stati forniti i dettagli. Nell'aprile 2017 Bosch e Daimler hanno unito le forze per lavorare sulla tecnologia dei veicoli a guida autonoma, con team distribuito tra Stoccarda e la Silicon Valley. Bosch è stato il primo fornitore di componenti automotive a testare veicoli autonomi di livello 3 su strade aperte al pubblico in Germania e negli Stati Uniti a partire dal 2013. Mercedes-Benz è attiva nelle prove su strada a guida autonoma dal 2014, da quando, cioè, ha ottenuto il permesso dallo Sto della California.

FORTE COMPETIZIONE

Nell'ultimo periodo si parla molto di test su strada legati alle vetture a guida autonoma. E se è vero che ci sono stati sviluppi importanti, vedi la California che permette di provare su strada vetture senza volante o conducente, permane una certa confusione riguardo al concetto di guida autonoma (Leggi tutti i livelli di guida autonoma ed i vari ADAS). I test di veicoli autonomi sono circondati da luci ed ombre negli Stati Uniti, ricordere il caso della vettura Uber che ha travolto ed ucciso un pedone in Arizona lo scorso marzo. Nel frattempo, Waymo è da poco diventata la prima azienda a ricevere il permesso dallo Stato della California di testare veicoli senza conducente senza neanche la necessità di un driver a bordo. 

Pubblicato in Sistemi di sicurezza il 09 Novembre 2018 | Autore: Redazione


Commenti

Manutenzione Lampade Auto

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri