Mercato auto Cina: è ormai il primo al mondo

Mercato auto Cina: è ormai il primo al mondo Superata nel 2013 la soglia dei 20 milioni di auto

Superata nel 2013 la soglia dei 20 milioni di auto, il mercato cinese appare inarrestabile

27 Gennaio 2014 - 12:01

La Cina è diventata la prima nazione a superare il muro dei 20 milioni di auto vendute ogni anno. Secondo i dati divulgati dalla CAAM (China Association of Automobile Manufacturers), nel mese di dicembre 2013 sono state vendute sul mercato cinese 2.134.200 automobili, con una crescita del 17,9% sul 2012. Questo risultato rappresenta il livello più alto di vendite mensili nel mercato cinese e più in generale in quello globale. Per dare un termine di paragone, in Cina in un mese sono state vendute quasi il doppio delle auto che in Italia in un anno intero. Ma il mercato cinese fa storia a sé, visto che da 10 anni corre da solo aumentando ogni anno il venduto.

22 MILIONI DI AUTO – Nell'ultimo anno, sul mercato cinese, si è assistito a una crescita a doppia cifra per dieci mensilità consecutive. Così, il 2013 si è chiuso con 21,9 milioni di automobili vendute, per un incremento del 14,9% sul 2012. La novità è che, dopo le intasatissime e trafficate metropoli, la domanda di autovetture si sta spostando anche nei piccoli centri delle regioni più remote, aprendo ulteriori possibilità di vendita. Infatti per il 2014 gli analisti si attendono una nuova crescita a doppia cifra, dopo che il 2011 e il 2012 si erano quasi arrestati a un +2,45 e +4,33 %.

CRESCE FORD – In questo quadro globale il marchio che ha avuto il risultato migliore sono stati Ford, che è cresciuta del 50% sul 2012, guadagnando un punto percentuale, fino a una quota del 3,2%, che ha significato l'undicesimo posto in classifica. Alle sue spalle BMW, che è salita alla piazza 17 con una quota del 1,7% e Honda, piazzatasi al nono posto con una quota del 3,4% e in miglioramento sul 2012 di 0,5 punti percentuali. Il singolo modello più venduto, invece, è la berlina a tre volumi Buick Excelle con 500.457 pezzi nell'arco dell'anno. Al secondo e al terzo posto due Wuling, marchio cinese sconosciuto in Europa, che ha piazzato 479.838 Sunshine e 448.480 Hongguang.

DOMINA VOLKWAGEN – Nella situazione dei marchi automobilistici è netta la predominanza del Gruppo Volkswagen, che con il solo marchio principale ha consegnato 2.469.713 auto nel 2013, per una quota del 11,5%, senza contare il risultato di Audi che con 489.292 unità supera di gran lunga BMW (369.897). La forza di Volkswagen si basa sulla ampia offerta di berline, la tipologia di auto più richiesta in Cina. Oltre alla Lavida (433.870 pezzi), ci sono la Jetta (263.408), la Sagitar (271.188), la Santana (180.617) la Bora (237.156) e la Passat (227.262), senza contare la SUV Tiguan (199.782). Praticamente sono sette modelli nella lista delle venti auto più vendute.

RINCORRONO I CINESI – Per il secondo posto nella classifica dei marchi più venduti in Cina è evidente la lotta tra la domestica Wuling, che nel 2013 ha venduto 1.546.548 auto e General Motors che, tuttavia, per competere deve sommare le vendite di Chevrolet (715.235) e Buick (761.230). E l'Italia? La Fiat Viaggio è stata venduta in circa 40.000 unità, ma nel 2014 sarà affiancata da un secondo modello, la Ottimo, che dovrebbe quantomeno raddoppiare le vendite del marchio.

Commenta con la tua opinione

X