MANDURIA – Vigili urbani in sosta nel posto riservato agli invalidi

Chi può fare la multa ai vigili urbani? A chiederselo è Gabriella Lazzaris (nella foto), la manduriana dipendente del comune di Manduria che da cinque anni è costretta a vivere su una sedia a...

5 gennaio 2010 - 10:19

Chi può fare la multa ai vigili urbani? A chiederselo è Gabriella Lazzaris (nella foto), la manduriana dipendente del comune di Manduria che da cinque anni è costretta a vivere su una sedia a rotelle per gli esiti di un terribile incidente stradale. Il suo dramma di disabile a cui sono negati i più elementari diritti di cittadina e di automobilista (già denunciato da queste stesse pagine), si arricchisce ora di un aspetto davvero grottesco. Ad occupargli l’unico posto auto che il municipio riserva a quelli nella sue condizioni, non è il solito “furbetto” che utilizza il tagliando di portatore di disabilità di un parente per non pagare la sosta nelle strisce blu.

 Questa volta ad infrangere le regole, sostando in una zona di divieto, è addirittura il furgone della polizia municipale. Ieri mattina, quando la signora Lazzaris ci ha chiamati, la macchina del Corpo di polizia era proprio lì, in piena area di sosta con tanto di strisce gialle e il logo della carrozzina a ruote disegnato sull’asfalto. «Non è solo oggi, ma succede quasi tutti i giorni», denuncia la dipendente che di quel posto non ne può fare a meno. Lo sconforto della signora diventa poi rabbia quando pensa a cosa gli è costato ottenere quel mezzo diritto.

 «E’ stato dopo la denuncia del giornale e poi di Telenorba – racconta – che finalmente, circa tre settimane fa, si sono decisi a disegnare quelle strisce e lo stemma della sosta riservata ai disabili. Ed ora, ecco l’uso che ne fanno di quello spazio che, tra l’altro, non è nemmeno come dovrebbe perchè l’ampiezza non rispetta la norma del codice della strada e le leggi che regolano la materia». Già, le leggi. Ma chi deve far rispettare le leggi? «I vigili urbani stessi – continua Lazzaris – che invece di punire gli abusi, sono esempio, loro stessi, di trasgressione». Il nostro giornale, per quanto ci riguarda, manterrà ancora accesi i riflettori su questo esempio d’inciviltà e non rispetto di ogni diritto oltre che del buonsenso.

Fonte – lavocedimanduria

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP