Limiti di velocità: superarli sarà sempre più difficile

L'ETSC promuove un sistema in grado di comunicare in tempo reale all'automobilista i limiti di velocità presenti su ogni strada

6 giugno 2012 - 11:10

L'ETSC, European Transport Safety Council, invita la Commissione Europea a riconoscere come valido il sistema intelligente di assistenza alla velocità (ISA – Intelligent Speed Assistance) che potrebbe aiutare la sicurezza stradale.

COME FUNZIONA? – Questo sistema intelligente di assistenza alla velocità è in grado di informare l'automobilista, attraverso segnali sonori, sui limiti di velocità attivi su ogni tratta che sta percorrendo. Questo può aiutare la sicurezza stradale poiché mantiene alta l'attenzione dell'automobilista che, distratto, potrebbe superare i limiti previsti. Situazione piuttosto frequente considerato che le auto moderne sono sin troppo silenziose.

POSSIBILI DIFFICOLTA' DI GESTIONE – Un requisito per rendere possibile l'applicazione del sistema ISA però è la gestione e il costante aggiornamento di un database nel quale devono essere inseriti tutti i limiti di velocità di tutte le strade che entreranno a far parte del network. A questo scopo i Paesi Bassi si sono recentemente aggregati alla Svezia e alla Finlandia nella mappatura dei limiti di velocità delle loro strade. “Speriamo che anche altri paesi si aggreghino – ha commentato Antonio Avenoso, Direttore Esecutivo dell'ETSC – così da coprire presto l'intera area europea”.

VANTAGGI EFFETTIVI – L'ETSC pensa che l'ISA sia un sistema maturo e che possa essere sponsorizzato adeguatamente per essere applicato nel più breve tempo possibile. ISA infatti può fornire infatti grandi vantaggi dal punto di vista della sicurezza. Uno studio effettuato nel Regno Unito ha dimostrato che gli avvisi dell'ISA possono ridurre del 18% le probabilità di incidente mortale. Questo sistema potrebbe essere dunque, se non la soluzione, un grande aiuto per limitare gli incidenti stradali che, insieme all'alcol, sono causati principalmente dell'accesso di velocità.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Codice della Strada 2020

Codice della Strada 2020: riparte l’iter alla Camera, tutte le novità

Noleggio auto multe

Noleggio auto: multe del conducente, la società è responsabile in solido

Sanificazione con calore: il trattamento Ford sulle auto della Polizia