LIGURIA: FI, PDL SU CONTRIBUTI A COMUNI PER AUMENTARE SICUREZZA STRADALE

(ASCA) - Genova, 8 set - Aumentare la sicurezza nelle strade puntando su sistemi preventivi capaci di evitare, in molti casi, il ricorso a misure punitive. E' l'intento della proposta di legge...

9 settembre 2008 - 13:25

(ASCA) – Genova, 8 set – Aumentare la sicurezza nelle strade puntando su sistemi preventivi capaci di evitare, in molti casi, il ricorso a misure punitive. E' l'intento della proposta di legge ''Contributi ai Comuni per la realizzazione di opere atte a ridurre la velocita' dei veicoli in prossimita' delle scuole, delle strutture ospedaliere e socio sanitarie, e per la semaforizzazione degli attraversamenti pedonali'', presentata da Forza Italia, che ha come firmatari i consiglieri regionali della Liguria, Gino Garibaldi, Gabriele Saldo (capogruppo), Luigi Morgillo, Pietro Oliva e Matteo Rosso.

''Questa legge vuole incentivare la predisposizione e l'installazione da parte dei Comuni di misure di sicurezza stradale preventive'', dice il primo firmatario, Gino Garibaldi che sottolinea: ''Puntiamo a misure preventive che inducono l'automobilista a rallentare per tempo la velocita' e non punitive, come e' invece l'autovelox''.

La legge prevede pertanto che la Regione conceda di contributi a fondo perduto a favore dei Comuni per le opere finalizzate alla effettiva riduzione della velocita' dei veicoli, in punti considerati a rischio. Le domande di contributo dovranno essere presentate entro il 30 aprile di ogni anno. Spetta alla Giunta, previo parere della commissione consiliare competente, il compito di stabilire quali sono gli interventi ammissibili a contributo.

Quest'ultimo coprira' la spesa ammissibile sino ad un massimo del cinquanta per cento e sara' erogato entro sessanta giorni dalla conclusione dei lavori.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Citroën cambia Brand Identity: nuovo logo dal 2023

Test gomme invernali 2022 – 2023

Multa per parcheggio vicino a incrocio: quanto si paga?