Lancia Ypsilon Ecochic 2012: arriva anche la versione GPL

È stata lanciata ufficialmente la nuova Lancia Ypsilon Ecochic, la versione con motore bi-fuel a benzina e GPL a basso impatto ambientale

21 dicembre 2011 - 7:00

Nuova Ypsilon, nuove tecnologie. Dopo il lancio della rinnovata versione della berlina Lancia è arrivato anche il momento delle varianti. Questo weekend è stata la volta della Ecochic, nome elegante e forse un pochino “snob” per riferirsi alla versione GPL. La vettura presenta alcune lievi modifiche esterne, ma il vero pezzo forte è naturalmente il motore bi-fuel che garantisce, com'è sua natura un basso impatto ambientale a fronte di forti risparmi sul carburante. In passato, però, la Ecochic non è stata proprio esente da critiche. Saranno riusciti i tecnici Lancia a porre rimedio ai difetti, anche gravi, che presentava il veicolo fino alla generazione scorsa?

CITYCAR TRANQUILLA – Il propulsor è il rinnovato bi-fuel Fire EVO II da 1.2 litri, in grado di sviluppare una potenza massima di 69 CV a 5.500 giri/min, mentre la coppia arriva a 99 Nm a 3.000 giri/min. Buone prestazioni, tutto sommato, che consentono alla Ecochic di non perdere praticamente nulla rispetto alle sorelle con alimentazione tradizionale. I dati forniti dal gruppo Fiat, se confermati, attestano una capacità di arrivare a 100 km/h in 14,5 secondi e una velocità di punta di 163 km/h. Ovviamente questi dati puntano a tirare al massimo il motore, dato che sarebbero imprudenti accelerazioni eccessive o tratti di autostrada ben 30 km/h sopra il limite ammesso. Queste indicazioni, comunque, ci forniscono un'idea di quanto scattante possa essere l'auto, che ricordiamo, essendo una city car, può non essere adatta ai lunghi viaggi ad alta velocità. Il motore della Ecochic è omologato Euro 5 nel funzionamento GPL (essendo un modello combinato può funzionare anche a benzina) e consente di abbassare moltissimo l'impatto ambientale. Lancia parla di un annullamento del particolato e di riduzioni significative di CO2 (-15%),  di monossido di carbonio (-20%) e di idrocarburi incombusti (-60%).

SPERIAMO SIA MIGLIORATA IN SICUREZZA – Le dotazioni di sicurezza sono le medesime di tutti gli altri modelli della Lancia Ypsilon. In questo particolare caso, però, dobbiamo porre la nostra attenzione sul sistema a GPL, che naturalmente comporta un aumento della meccanica presente a bordo. Per esempio, a bordo deve trovar posto anche la bombola per il gas. Si tratta di un modello di tipo toroidale, altrimenti detto “a ciambella”, con una capacità di 30,5 litri. Si trova nel vano della ruota di scorta, approfittando della presenza del kit di gonfiaggio di serie. Rispetto ad un sistema “after-market” l'impianto può contare su una maggior sicurezza, anche se naturalmente i vantaggi in questo senso dovranno essere verificati con dei crash test. Ciò che ci preoccupa, comunque, sono gli scarsi standard registrati dal precedente modello Ecochic, che a volte comportavano il rischio di spegnimenti improvvisi e inopportuni del motore. Speriamo che i tecnici Lancia abbiano risolto questo problema.

TRE VERSIONI – La nuova Lancia Ypsilon Ecochic è commercializzata negli allestimenti Silver, Gold e Platinum in versione cinque porte. Il suo prezzo, variabile in base alla scelta dell'allestimento e degli optional, parte da una base di 14.600 euro chiavi in mano.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

gomme auto 15 aprile

Gomme auto: dal 15 aprile stop ai pneumatici invernali

Test AEB furgoni: la frenata automatica non è pronta all’obbligo 2022

Auto usate e Coronavirus: -59% a marzo e il diesel recupera