La Spezia – Sicurezza stradale, progetto di formazione per gli alunni delle superiori

La Provincia della Spezia, con l'Assessorato alla Polizia Provinciale guidato da Donatella Ferrari, ha aderito al Progetto di formazione alla sicurezza stradale promosso da FORM-AUPI Società ...

17 aprile 2010 - 21:28

La Provincia della Spezia, con l'Assessorato alla Polizia Provinciale guidato da Donatella Ferrari, ha aderito al Progetto di formazione alla sicurezza stradale promosso da FORM-AUPI Società scientifica di formazione Professionale dell'Associazione Unitaria Psicologi Italiani e rivolto al biennio delle Scuole Superiori della Provincia.

Il progetto è nato con un duplice intento: a scopo preventivo, perché l'età media delle persone che causano o subiscono incidenti stradali si sta drammaticamente abbassando, e per rendere sempre più consapevoli i giovani degli effetti causati dall'abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti.
Sono state svolte 6 ore di lezione per ciascuna classe interessata, per un totale di 10 classi coinvolte. Le scuole che hanno aderito al progetto sono state: Liceo Classico “Costa” – 2 classi; Liceo Scientifico “Pacinotti” – 2 classi; Ist. Magistrale “Mazzini” – 2 classi; ITIS “Cappellini” – 2 classi; IPSCT “Einaudi” – 1 classe; Ist. Prof. “Chiodo” – 1 classe.
Il numero di alunni interessato è stato di circa 250.
Delle 6 ore previste, 4 ore sono state destinate all'intervento dello psicologo e 2 ore all'intervento del personale della Polizia Provinciale.

Nel corso delle lezioni sono state illustrate le problematiche legate all'abuso di sostanze alcoliche, prima causa di incidenti mortali fra i nostri giovani soprattutto in particolari giorni della settimana: è stata spiegata ai ragazzi la gradazione alcolica delle bevande, con la distinzione tra bevanda alcolica e super-alcolica, i tassi di alcol nel sangue, con le relative unità di misura e i tempi di assorbimento. I ragazzi hanno assistito ad una simulazione di controllo stradale e si sono sottoposti alle prove pratiche: pre-test uso alcol ed etilometro.

Oltre al bere, esiste il problema dell'assunzione di sostanze stupefacenti: alcuni incontri sono stati quindi dedicati alla spiegazione dei principali tipi di droghe e dei loro effetti sulle percezioni sensoriali, oltre all'illustrazione dei metodi di rilevamento utilizzati circa l'uso di droghe.
E ancora: la normativa vigente, i limiti di velocità, le sanzioni previste sono stati i temi trattati nel corso delle lezioni.

Gli incontri hanno assunto un piacevole carattere di dialogo con gli studenti piuttosto che di un monologo degli esperti: le domande rivolte dagli studenti hanno riguardato il ciclomotore, il trasporto passeggeri, le nuove targhe, l'uso del casco, ecc. In tutte le classi inoltre è stata sollevata dagli alunni l'ipotesi del mancato arresto al segnale degli agenti di polizia stradale.

fonte – cittadellaspezia.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP