Jaguar-Land Rover: i montanti diventano trasparenti per salvare i pedoni. Il video

La nuova tecnologia mostra al guidatore gli angoli ciechi ma è solo un'illusione innovativa per rendere più sicure le manovre e la guida in città

16 dicembre 2014 - 16:00

Jaguar-Land Rover sembra avere le idee ben chiare sull'obiettivo di ridurre il rischio di investimento per pedoni e ciclisti ricorrendo alla realtà aumentata. Con il  progetto di ricerca 360 Virtual Urban Windscreen la Casa auto inglese mostra in un video interessante che le telecamere per il rilevamento dei pedoni possono  svelare al conducente tutto ciò che si nasconde negli angoli ciechi rendendo i montati trasparenti. A guadagnarci non è solo la sicurezza di guida ma anche il confort poiché sfruttando la tecnologia Headup  Display, il parabrezza mostrerà anche un'auto fantasma da seguire in base alle indicazioni del navigatore satellitare e alle informazioni provenienti dalle infrastrutture connesse.

PERCHE' NESSUNO CI HA PENSATO PRIMA? INVECE SI – Ci aveva già provato Volvo mostrando l'utilità dei montanti trasparenti sul prototipo futuristico SCC, ma dal 2001 i montanti del tetto ai lati del parabrezza a forma di traliccio non hanno trovato mai posto su nessuno dei nuovi modelli svedesi. Probabilmente la possibilità di intravedere i pedoni che attraversano la strada, attraverso le piccole finestre ricavate nei sostegni anteriori del tetto, sarebbe costata troppo in termini di resistenza strutturale dell'auto nei crash test (vedi le ultime news). Jaguar-Land Rover sembra aver coniugato nel modo migliore il concetto presentato dalla Casa svedese con l'impiego delle telecamere per la frenata autonoma che rilevano ciclisti e pedoni, altro fiore all'occhiello Volvo ma senza modificare la struttura convenzionale del telaio. I montanti anteriori, laterali e posteriori diventano trasparenti quando il guidatore si prepara a svoltare o effettua una manovra.  La possibilità di utilizzare il parabrezza e i montanti come un mega display davanti al guidatore è alla base della funzione Follow-Me Ghost Car Navigation, che proietta un'auto come se davanti ci fosse un'altra auto reale da seguire. L'utilità del sistema, come si vede nel video sotto, si focalizza principalmente sulla sicurezza dei pedoni ma apre le porte anche alla connettività estesa alle infrastrutture.

LA REALTA' ATTRAVERSO L'ILLUSIONE – Il sistema sfrutta una serie di telecamere collocate nei punti in cui il guidatore non riesce ad avere una visuale libera e riproduce con dei proiettori le immagini esterne dando l'illusione che i montanti siano trasparenti. Chissà se in futuro la stessa tecnologia sarà utilizzata per rimpiazzare totalmente il parabrezza con una struttura totalmente chiusa ma intanto il cristallo dell'auto trasparente diventa il supporto digitale per fornire al guidatore utili informazioni. La funzione Follow-Me Ghost Car Navigation nasce per rendere la guida in città meno stressante e sicura. Basta pensare a quante situazioni di pericolo si possono innescare  perdendo di vista un semaforo o un cartello stradale in balia del navigatore o alla ricerca di un posto auto.

L'AUTO CONNESSA CON I SEMAFORI – “Il Team di Ricerca  Jaguar Land Rover  procede nello sviluppo di questa tecnologia per migliorare la visibilità e fornire al guidatore le informazioni giuste al momento giusto. Se riusciamo a non far distogliere gli occhi del pilota dalla strada ed a dargli tutte le informazioni senza distrarlo, possiamo contribuire a facilitargli la guida nelle condizioni più difficili e nel traffico più congestionato. – spiega il Dr. Wolfgang Epple, Director of Research and Technology di Jaguar Land Rover – Vogliamo che tutte queste informazioni compaiano sull'Head-Up Display  proprio il linea con lo sguardo del pilota, senza che questi debba cercarsele distogliendo gli occhi dalla strada.” L'idea è affascinante e speriamo che la quantità di informazioni dinamiche sul parabrezza a corto raggio sia ottimizzata in modo da non influenzare in alcun modo la soglia di attenzione del guidatore sulle lunghe distanze ma su questo e su altri punti che ci lasciano dubbiosi (come l'illuminazione ottimale nell'abitacolo per poter percepire le immagini proiettate) i tecnici Jaguar-Land Rover avranno tempo per pensarci.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Reclami alle assicurazioni

Reclami alle assicurazioni: ripristino dei termini ordinari

Sistemi ibridi a 48 Volt: tanti vantaggi e qualche limite

Bere o soffiarsi il naso distrae come usare il cellulare alla guida