Incidenti stradali – Firenze: il 9,5% positivi ad alcol e droga

Incidenti stradali – Firenze: il 9,5% positivi ad alcol e droga "Lesioni provocate da incidente 'alcool-correlato' hanno - nell'area metropolitana fiorentina - una probabilita' 4 volte superiore durante il week end.

"Lesioni provocate da incidente 'alcool-correlato' hanno - nell'area metropolitana fiorentina - una probabilita' 4 volte superiore durante il week end.

23 Novembre 2010 - 06:11

“Lesioni provocate da incidente 'alcool-correlato' hanno – nell'area metropolitana fiorentina – una probabilita' 4 volte superiore durante il week end. L'alcool e' la sostanza piu' usata, ma in certi casi la presenza di droghe si e' dimostrata rilevante specialmente se in associazione con l'alcool. E chi fa uso di queste sostanze riporta le ferite piu' gravi. Inoltre i giovani (18-35 anni) rappresentano piu' del 50% dei pazienti giunti ad un Dea a seguito di un incidente stradale. Proprio i giovani sono il gruppo piu' numeroso che risulta positivo ad alcool e/o droghe assunti prima dell'incidente”. Questi alcuni dei dati diffusi da Antonella Coniglio, assessore alle Politiche Sociali e Sicurezza della Provincia di Firenze, nel corso della presentazione della ricerca “Incidenti stradali, alcool e giovani” che ha coinvolto piu' di 1250 soggetti rimasti feriti a causa di un incidente stradale, “Questo studio – precisa l'assessore Coniglio – e' uno dei pochi presenti nella letteratura internazionale che e' stato in grado di dosare alcool e altre droghe sia sulle urine sia sul sangue, ed e' dunque piu' accurato di un'analisi fatta sul solo respiro o sulle dichiarazioni personali”.

Il progetto e' stato finanziato dalla Provincia di Firenze e ha visto la partecipazione dell'Azienda Sanitaria di Firenze, l'Azienda Ospedaliera di Careggi, Ina Vita-Assitalia e Aci. Una parte della ricerca riguarda le persone ricoverate nei Dea degli ospedali dell'area metropolitana fiorentina, tra il 2003 3 il 2007. Questo studio evidenzia che gli incidenti sono avvenuti principalmente nelle strade cittadine (80,7%), e meno frequentemente nelle strade provinciali (9,8%) e sulle autostrade (5,7). La diagnosi piu' comune e' stata “lesione e contusione” (43,8%), colpo di frusta (18,2), trauma cranico (12,5), e trauma toracico (8). I politraumi sono stati 10,8%. Il 9,5 dei soggetti sono risultati positivi per alcool e/o droghe (cioe' compresenza di almeno una sostanza) mentre il 7,9% era positivo solo per l'alcool. Il 78,8% di chi aveva alcolemia positiva aveva una concentrazione ematica di alcool pari o sopra il limite legale di 0,5%. Il 3,75% e' risultato positivo alle droghe con una distribuzione piuttosto equa tra cocaina (37%) e oppiacei (33,3%).

fonte – agi.it

Commenta con la tua opinione

X