In Svizzera fari accesi anche di giorno da gennaio 2014

L'obbligo di circolare con le luci diurne accese scatterà dal 1 gennaio anche per i turisti. Dimenticarle equivale a 40 franchi di multa

5 dicembre 2013 - 7:00

Gli svizzeri dal 2014 dovranno abituarsi ad accendere le luci dell'auto anche di giorno. Il TCS, insieme ai suoi partner associati, ha organizzato una campagna informativa in tutto il Paese per evitare che incauti trasgressori siano costretti a pagare una multa di 40 franchi (32,51 euro). Chi è solo di passaggio o trascorrerà una vacanza sulle Alpi svizzere rischia ugualmente se non si attiene all'obbligo.

CAMPAGNA SULLA SICUREZZA – Il Touring Club Svizzero aveva già dato un'anticipazione sull'obbligo dei fari sempre accesi  e l'impegno costante al fianco degli automobilisti elvetici lo vede in questi giorni impiegato in una vera e propria campagna di sensibilizzazione sull'obbligo che scatterà dall'anno prossimo. Insieme a l'Automobile Club Svizzero (ACS) e all'Associazione svizzera dei trasportatori stradali (ASTAG) ha diffuso 1,5 milioni di volantini che informano i conducenti della nuova regolamentazione in materia di luci, distribuendo anche un adesivo per parabrezza e lunotto con il messaggio eloquente “Accendete i vostri fari”. Nei primi mesi successivi all'entrata in vigore della prescrizione, agli automobilisti sarà ricordato di accendere sempre le luci anche attraverso cartelloni in 23 stazioni di servizio BP. Da aprile a giugno i cartelloni si diffonderanno nei 17 maggiori parcheggi della Svizzera e, da giugno ad agosto, nelle aree di servizio autostradali.

PIU' SICUREZZA PER TUTTI – La necessità di accendere i fari deriva da una migliore visibilità dell'auto in tutte le condizioni di luce, come vi abbiamo mostrato nel test delle luci diurne Philips Daylight 4 a protezione degli utenti più vulnerabili della strada, quali pedoni e ciclisti. La maggiore facilità con cui le luci diurne a led consentono di valutare la velocità con cui si sta avvicinando un'altra auto avvantaggia anche gli altri automobilisti per una guida più rilassata e sicura. Il motivo per cui il TCS sta dando notizia dell'obbligo con largo anticipo è perché le luci diurne ad accensione automatica equipaggiano solo le auto dal 2011. Mentre chi ha un'auto immatricolata prima o non ha installato le luci diurne ad accensione automatica in aftermarket dovrà ottemperare agli obblighi che scatteranno in Svizzera accendendo manualmente le luci anabbaglianti.

I LED SONO LEGALI E FANNO RISPARMIARE – Come per l'aumento della vignetta autostradale votato al referendum, anche l'obbligo di guidare con le luci diurne accese riguarderà gli automobilisti di passaggio  o i turisti che decideranno di trascorrere le vacanze invernali in Svizzera. Gli automobilisti italiani che vogliono installare le luci diurne a led più efficienti delle lampadine alogene, potranno adeguarsi secondo le disposizioni del Ministero dei Trasporti attraverso il Decreto che spiega come installare e omologare le luci a led aftermarket, ora legali anche in Italia. Da noi, per ora, l'obbligo di accendere le luci anabbaglianti di giorno per tutti i veicoli a motore (esclusi quelli a due ruote che devono tenerle sempre accese) scatta solo fuori dai centri urbani.

1 commento

Paoblog
11:48, 9 dicembre 2013

qualche giorno fa davo notizia del prossimo obbligo in Svizzera di fari accesi anche di giorno.
*
un'amica mi scrive: “Io comunque in pieno giorno i fari non li accendo.”
*
la mia risposta: “fermo restando che sei consapevole di essere sanzionabile: 48? + 1 punto dalla patente”
*
e lei: “Sì ma in Svizzera…”
*
e quindi ecco che era all'oscuro che in Italia fosse obbligatorio accendere i fari anche di giorno…
*
andiamo bene…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Atti vandalici: come proteggere l’auto da danni e graffi sulla carrozzeria

Telepass cosa fare se la sbarra non si alza

Telepass: cosa fare se la sbarra non si alza

Incidente auto e dolore al collo: 4 consigli per evitare il colpo di frusta