Il Touring Club Svizzero prova 30 pneumatici estivi nel 2011

Il Touring Club Svizzero ha esaminato 30 pneumatici estivi delle dimensioni 175/65 R 14 T e 195/65 R 15 V. Con complessivamente 12 prodotti "molto consigliati" e 13 "raccomandabili".

2 marzo 2011 - 11:30

Con l'imminente arrivo della primavera, si avvicina anche l'appuntamento per sostituire le gomme invernali con quelle estive. Proprio questa è l'occasione in cui molti automobilisti provvedono ad acquistarne un treno nuovo. Diventa quindi d'attualità una guida che orienti il consumatore su quali copertura sia opportuno scegliere.

NUOVO TEST 2011 – Come già avevamo fatto in passato per le gomme invernali, vi proponiamo anche questa volta un valido test di pneumatici estivi del TCS (il Touring Club Svizzero), che ne ha provati ben 30 in due misure: 175/65 R14 T (omologate fino a 190 km/h) e 195/65 R14 V (fino a 240 km/h).

RISULTATI – Complessivamente, hanno meritato il giudizio di “molto consigliati” o “raccomandabili” 25 pneumatici, mentre cinque non sono stati giudicati idonei, dei quali uno, del secondo gruppo, non ha superato affatto la prova ad alta velocità. Secondo il TCS la prova determinante, cioè quella che la dice lunga sulle vere qualità di una gomma, è la frenata a 80 km/h su fondo bagnato. In base ai risultati del test, viene sfatata la leggenda secondo la quale i pneumatici asiatici offrano generalmente prestazioni scarse o addirittura inaccettabili: in quelli del primo gruppo ne troviamo alcuni che superano agevolmente le marche europee più note, mentre nel secondo gruppo ve ne sono altri che convivono a pari classifica con la migliore produzione del vecchio continente.

Tabella completa dei test 175/65 R14 T scaricabile qui

Tabella completa dei test 195/65 R14 V scaricabile qui

CONSIGLI UTILI – Il TCS dispensa poi alcuni consigli utili agli acquirenti. Per esempio, su un argomento interessante riguardo al quale si discute molto: la convenienza o meno di acquistare le gomme su internet. La conclusione dell'ente elvetico è che uno pneumatico è un componente importante per la sicurezza e non dovrebbe mai essere scelto senza prima aver consultato un esperto in grado di fornire anche una consulenza. Inoltre, in caso di acquisto sul canale internet, il suggerimento (correttissimo) è quello di non farsi disorientare da un prezzo di vendita apparentemente conveniente, ma che non comprende il montaggio, l'equilibratura e lo smaltimento delle vecchie gomme. Una volta aggiunti questi servizi, si potrebbe scoprire (e anche SicurAUTO l'ha più volte verificato) che il prezzo complessivo praticato dal gommista tradizionale talvolta è più competitivo. Sul sito del Toring ClubSvizzero si può inoltre consultare una preziosa “Guida aglii pneumatici estivi” stracolma di utili suggerimenti per chi deve cambiare gomme.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Le previsioni sbagliate sulle auto elettriche smentite dalle vendite

Auto elettriche: la ricarica bidirezionale taglierà i costi delle colonnine?

Batterie auto elettriche: 7 Paesi europei si uniscono per tagliare i costi