Il semaforo è giallo ma mentre l'automobilista attraversa l'incrocio diventa rosso: la multa vale anche se il limite di velocità è stato rispettato

Occhio ad attraversare l'incrocio con il semaforo giallo. Scatta la multa anche se l'automobilista ha rispettato il limite di velocità. Perché il conducente in presenza dell'intersezione avrebbe ...

8 Febbraio 2010 - 11:02

Occhio ad attraversare l'incrocio con il semaforo giallo. Scatta la multa anche se l'automobilista ha rispettato il limite di velocità. Perché il conducente in presenza dell'intersezione avrebbe dovuto comunque moderare l'andatura del veicolo prevedendo il possibile sopravvenire del segnale di fermata. Lo sottolinea la seconda sezione civile della Cassazione con la sentenza 25769/09.

Il caso

E' stato respinto il ricorso di un uomo contro la sentenza del Giudice di Pace che aveva respinto la sua opposizione avverso il verbale di contravvenzione elevato per violazione dell'articolo 146 del Codice della strada. Bastano quattro secondi (tanto è durata la luce gialla) – è questa la tesi del magistrato onorario – per fermare il veicolo quando procede ad una velocità commisurata allo stato dei luoghi. La sentenza – spiegano gli “ermellini” – ha indicato le ragioni in base alle quali dovevano essere disattese le deduzioni formulate dal conducente sulla ragionevolezza della durata di accensione della luce gialla. In sostanza, il Giudice di Pace ha ritenuto che la velocità tenuta dall'autovettura nel momento in cui si approssimava all'incrocio non era adeguata allo stato dei luoghi.

Va considerato, infatti – ricorda il “Palazzaccio” – che l'esistenza di un limite di velocità non giustifica il mantenimento di questa andatura anche in presenza di un'intersezione. L'apprezzamento della velocità – conclude Piazza Cavour – deve essere condotto alle condizioni dei luoghi, della strada e del traffico che si svolge senza che assuma decisivo rilievo perfino l'eventuale osservanza dei limiti imposti, in via generale, dal codice della strada. Sono irrilevanti, dunque, i calcoli del guidatore per dimostrare l'insufficienza della durata di quattro secondi della luce gialla.

 

fonte – noiconsumatori.org

Commenta con la tua opinione

X