Il sale danneggia lo sterzo: negli Usa richiamano Nissan e Infiniti

In un certo numero di modelli venduti in Stati americani dove sulle strade d'inverno si sparge il sale, il piantone dello sterzo potrebbe anche spezzarsi. Quasi 196 mila ai veicoli da controllare

27 aprile 2011 - 9:25

Nissan North America ha predisposto negli Stati Uniti il richiamo, a partire dal 20 aprile, di 195.991 veicoli Pathfinder dei model year dal 1996 al 2004 e Infiniti QX4 dei model year dal 1997 al 2003 commercializzati o attualmente registrati in 21 diversi Stati americani, cioè quelli dove nel periodo invernale il sale viene sparso sulle strade in funzione anti-neve e anti-ghiaccio.

MISTURA MICIDIALE – Su questi veicoli, la mistura neve-acqua-sale può penetrare attraverso un foro di assemblaggio all'interno dell'alloggiamento del puntone superiore della colonna dello sterzo. La politiglia gelata può così raccogliersi all'interno dell'alloggiamento e, ristagnando, provocare alla lunga fenomeni di corrosione del piantone dello sterzo. Le conseguenze meno serie di ciò possono limitarsi all'aumento della rumorosità avvertibile durante le sterzate fino al verificarsi di un rumore stridente e sgredevole. Tuttavia, si può anche registrare un aumento della forza che il guidatore deve applicare al volante per effettuare delle variazioni di traiettoria o nelle curve.

POSSIBILE “CRACK” – Il problema più grave, però, è che nei casi più devastanti di corrosione, presumibilmente sui veicoli più vecchi o in quelli che circolano in regioni dal clima particolarmente rigido dove lo spargimento del sale si potrae per lunghi periodi, il piantone dello sterzo potrebbe addirittura spezzarsi causando la perdita del controllo del veicolo da parte del conducente e l'uscita di strada, con grave rischio per i passeggeri. La casa automobilistica ha predisposto il risanamento dei veicoli: avvertirà tutti i proprietari potenzialmente interessati al richiamo e li inviterà a un controllo nelle officine ufficiali che, se necessario, provvederanno alla sostituzione gratuita dei componenti deteriorati.

MAXI-RICHIAMO – Il provvedimento del 20 aprile segue il maxi-richiamo con il quale Nissan è stata costretta l'anno scorso a richiamare, controllare e risanare oltre 2,145 milioni di veicoli per colpa di un relé difettoso nell'impianto d'iniezione.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Green NCAP, il tool per misurare l’efficienza auto: come funziona

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?

Eccesso di velocità: in Austria confisca del veicolo per chi corre