Il motore EcoBoost Ford "tira? più di una supercar

Il motore 3 cilindri 1.0 Ford spiazza per la terza volta di fila i rivali e si aggiudica il premio Motore dell'anno 2014

16 luglio 2014 - 9:00

Molti dicono che 3 sia il numero perfetto, tanti altri hanno scommesso che non ci sarebbe stato un due senza un tre. Proverbi e aforismi a parte, nessuno si sbagliava sul conto del motore EcoBoost 1.0 con cui Ford ha entusiasmato la giuria dell'Engine Expo 2014 a Stoccarda. Per il terzo anno di fila il piccolo mille di casa Ford si è confermato il miglior motore per prestazioni, efficienza, tecnologia e guidabilità, nonostante molte case abbiano tentato di seguire la strada del tris. E' così piccolo da poter essere imbarcato come bagaglio a mano a bordo di un aereo ma dentro nasconde le più efficaci tecnologie innovative che può vantare un motore di maggiore cilindrata.

UN SUCCESSO SENZA RIVALI – I riconoscimenti che anche quest'anno premiano il motore EcoBoost 1.0 portano a 13 i premi incassati dalla Casa auto americana con questo propulsore. D'altronde sfidare gli equilibri inventando un motore dalle prestazioni superiori alla media contenendo i consumi è stata un'impresa ambiziosa per i tecnici Ford che ad oggi nessun'altro costruttore è riuscito a replicare. L' EcoBoost 1.0 Ford, che in Europa è molto diffuso sulla Ford Fiesta ma è disponibile su 9 altri modelli con potenza fino a 125 CV, ha convinto 82 giornalisti di 35 Paesi, conservando il titolo di miglior motore dell'anno in assoluto e “Best Engine Under 1.0-litre”, riservato alla sua categoria dei propulsori sotto 1 litro di cilindrata. “Il terzo successo consecutivo del motore EcoBoost 1.0 a 3 cilindri ribadisce ancora una volta l'impegno che Ford dedica nell'offrire ai propri clienti una soluzione senza compromessi per ridurre la spesa per il carburante”, ha dichiarato Domenico Chianese, Presidente e Amministratore Delegato di Ford Italia. La turbina che gira il doppio dei turbocompressori da Formula1, l'assenza di un contro albero di equilibratura e la testa di alluminio che integra i collettori di scarico (vedi l'analisi tecnica del 1.0 EcoBoost 3 cilindri) sono solo alcune delle soluzioni nate nei centri di ricerca Ford in Germania e Regno Unito. Oltre al 3 dei cilindri, infatti, il motore EcoBoost nasconde molti altri numeri fortunati su cui hanno puntato i 200 tecnici che ne hanno curato lo sviluppo.

CAPOLAVORO DI INGEGNERIA – La compatta turbina a bassa inerzia che sovralimenta l'EcoBoost 1.0 compie più di 248.000 giri al minuto, il doppio della velocità dei turbocompressori utilizzati in Formula 1. Il blocco, in ghisa, è talmente compatto da poter essere imbarcato come bagaglio a mano a bordo di un aereo di linea. Mentre la testata in alluminio integra il collettore di scarico per ridurre la temperatura dei gas e incrementare l'efficienza ottimizzando il rapporto stechiometrico. Al posto del contralbero di equilibratura, il design avanzato del volano e dell'albero motore permette di eliminare completamente i rumori e le vibrazioni tipiche dei 3 cilindri. Il funzionamento a basso attrito del motore è stato ottenuto grazie allo speciale rivestimento dei pistoni, alle fasce elastiche a bassa tensione, ai paraoli a frizione ridotta e alla cinghia di distribuzione a bagno d'olio che non richiede sostituzione. La pompa dell'olio, a flusso variabile, incrementa ulteriormente l'efficienza adeguando la portata dell'olio e ottimizzandone la pressione a seconda delle condizioni di lavoro del motore.

I PREMI VINTI – Nel 2012 il motore EcoBoost 1.0 ha esordito vincendo nella categoria “Best New Engine”, riservata ai motori debuttanti. Ha conquistato inoltre l'”International Paul Pietsch Award” in Germania, il “Dewar Trophy” del Royal Automobile Club inglese, il “Breakthrough Award” della rivista americana Popular Mechanics, nonché il “10 Best Engines Trophy” del Wards Automotive Group, che per la prima volta ha attribuito la vittoria a un motore 3 cilindri.

3 commenti

Vincenzo
10:58, 21 luglio 2014

Spero che la tecnologia vada sempre più avanti e che porti sempre più vantaggi agli automobilisti e anche a noi.
Complimenti per queste vittorie e premi!!!

ileana
16:17, 21 luglio 2014

bassi consumi, alte prestazioni, rispetto per l'ambiente…cosa si pu' chiedere di piu' da un'auto. riconoscimento meritatissimo per la ford

Marco
2:37, 28 luglio 2014

complimenti per il lavoro svolto perfettamente

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ztl a Milano mappa regole orari

Ztl a Milano: mappa, regole e orari

Fumare in macchina in Italia

Fumare in macchina in Italia: legge, divieti, sanzioni

Misure anti smog 2020 Barcellona

Misure anti smog 2020: Barcellona bandisce 50 mila veicoli