Il Comune di Cesena si classifica al secondo posto nella graduatoria regionale del Piano Nazionale per la Sicurezza Stradale

In arrivo un finanziamento di 369mila euro per il piano della segnaletica. Con un progetto relativo alla segnaletica della rete stradale, il Comune di Cesena si è classificato primo fra i ...

27 febbraio 2010 - 21:37

In arrivo un finanziamento di 369mila euro per il piano della segnaletica.

Con un progetto relativo alla segnaletica della rete stradale, il Comune di Cesena si è classificato primo fra i Comuni emiliano – romagnoli e secondo assoluto in Regione nel bando relativo al 3° Piano Nazionale della Sicurezza Stradale.

Grazie a questo risultato ha ottenuto un finanziamento di 396mila euro, erogati dalla Regione sulla base dei fondi messi a disposizione dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Tale somma consentirà di coprire il 60% del costo del progetto presentato, che ammonta complessivamente a 660mila euro.

Al bando regionale hanno partecipato 37 progetti, di cui solo 6 sono stati ammessi a finanziamento: Il Comune di Cesena si è classificato al secondo posto, dopo il progetto presentato congiuntamente dalle nove Province dell'Emilia-Romagna; seguono in graduatoria i progetti di Parma, Casalecchio di Reno e Reggio Emilia (anch'essi con un contributo del 60%) e infine il Comune di Imola (con un contributo pari al 14%).

“E' un risultato molto positivo – afferma il sindaco di Cesena Paolo Lucchi – non solo da un punto di vista economico, pure importantissimo, ma soprattutto perché ci consentirà di mettere in atto un piano di intervento sulla segnaletica, in modo da rendere più chiare, e quindi più sicure, le indicazioni collocate sulle nostre strade”.

I dettagli del progetto sono anticipati dall'assessore alla Mobilità Maura Miserocchi, che spiega: “Il piano è finalizzato a regolamentare il sistema della velocità e della sicurezza sulla rete stradale dell'intero territorio comunale, definendo in particolare il perimetro dei centri abitati, la velocità sulle strade extraurbane, la segnaletica di indicazione nelle frazioni e quella di sicurezza nelle intersezioni della zona della centuriazione romana. Il programma ora sarà presentato alla Commissione Consiliare, ai Quartieri e alle Associazioni, per raccogliere pareri utili alla definizione del progetto esecutivo. Dopodiché potremo passare alla fase di realizzazione del programma, che prevediamo di terminare entro il prossimo autunno”.

fonte – cesenadialoga.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Assemblea Ania

Assemblea Ania: RC auto in calo del 5%, ma si può fare di più

Multa sconto 30%

Notifica multe: come si calcolano i 90 giorni per l’annullamento

Auto nuove in Europa: +1% le immatricolazioni a settembre 2020