I soldi per sistemare le strade dalle multe degli autovelox

Lo stato ha sempre meno soldi: così i fondi per sistemare le strade arriveranno direttamente dalle multe degli autovelox. Con il nuovo codice della strada l'apposita legge 120/10 obbliga a dare ...

21 agosto 2010 - 15:28

Lo stato ha sempre meno soldi: così i fondi per sistemare le strade arriveranno direttamente dalle multe degli autovelox. Con il nuovo codice della strada l'apposita legge 120/10 obbliga a dare agli enti proprietari delle strade metà degli introiti da autovelox.

Le multe quindi serviranno a coprire i minori trasferimenti statali: una misura che molti hanno criticato anche perché si unirà al già previsto aumento dei pedaggi autostradali che partirà dal prossimo 30 aprile 2011. Di una multa per eccesso di velocità ci sarà quindi una ripartizione fifty fifty tra chi fa la multa e chi gestisce la strada su cui la multa è fatta.

Per fare un esempio: se si prende una multa per aver superato il limite in centro a Milano da un vigile meneghino. Metà del nostro pagamento finirà al Comune di Milano da cui il vigile dipende e l'altra metà al gestore della strada: al comune se si tratta di strada comunale, alla provincia se si tratta di strada provinciale, all'Anas se si tratta di statale o via di grande comunicazione. C'è chi teme una corsa all'autovelox e alla multa facile per coprire buchi di bilancio, anche perché il capitolo lavori stradali è quello più costoso per tutti gli enti locali.

fonte – economia.tuttogratis.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Green NCAP, il tool per misurare l’efficienza auto: come funziona

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?

Eccesso di velocità: in Austria confisca del veicolo per chi corre