I navigatori GPS possono essere pericolosi, ma quello della Captiva…

Più volte vi abbiamo spiegato che i navigatori GPS, se usati non correttamente, possono trasformarsi in un pericoloso ausilio alla guida. Il problema nasce quando il prezioso strumento diventa...

3 aprile 2010 - 20:09

Più volte vi abbiamo spiegato che i navigatori GPS, se usati non correttamente, possono trasformarsi in un pericoloso ausilio alla guida. Il problema nasce quando il prezioso strumento diventa difficile da usare, complicato da comprendere e non aggiornato. La facilità con cui potrete trovarvi, senza accorgervene, in una strada a senso unico (contrario!) è più elevata di quanto possiate pensare, inoltre in alcune rotonde piene di uscite è davvero un rompicapo capire dove ci vuole condurre il fedele navigatore virtuale.

Degli studi europei hanno persino stimato che ogni anno, a causa di questi strumenti, in Europa si verificano centinaia di migliaia di incidenti. Altri problemi gravi sono stati registrati dagli autotrasportatori perchè i loro GPS li avevano condotti in strade troppo strette per i loro bestioni. Curioso il caso di una cittadina europea che aveva protestato con la TomTom perchè da quando i camionisti avevano cominciato ad usare il loro GPS il traffico veicolare era aumentato considerevolmente, mentre prima il paesino godeva della massima tranquillità.

Se già i navigatori più “navigati” creano questi considerevoli problemi figuriamoci quello della Chevrolet Captiva protagonista di una recente puntata di Mi Manda Rai 3. Il navigatore, fornito di serie ma pagato ben 1.900 Euro (??), è davvero il peggiore navigatore che si possa desiderare. Per raggiungere una via bisogna indicare il nome di battesimo e, a volte, persino il titolo del personaggio a cui la stessa via è stata intitolata. Ma non è finita, bisogna anche indicare se trattasi di via, piazza, vicolo… con buona pace della praticità!

Il nostro consiglio è quello di impostare il GPS prima del viaggio per evitare inutili distrazioni, anche perchè spesso i navigatori chiedono info aggiuntive quali: percorso con o senza pedaggio, breve o veloce, etc. Ovviamente per il navigatore della Capitiva questa raccomandazione è obbligatoria perchè ci vuole proprio una preparazione da quiz per impostarlo! A quanto pare la Chevrolet ha pronto un aggiornamento software che risolverà questo e altri problemi. Pertanto se avete una Capitiva con navigatore satellitare correte ad aggiornarlo!

1 commento

andrea
23:03, 6 gennaio 2012

io ho acquistato la captiva poco fa e il navigatore non funziona proprio che devo fareeeeeeeee, le varie assistenze mi dicono che l'aggiornamento non esiste ancora mi sembra impossibile aver pagato la mia capitiva 35100 e non poter usare il navigatore,aiutatemiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gomme invernali 2021-2022

Gomme invernali 2022 – 2023: ordinanze autostrade

Traforo Gran Sasso

Traforo Gran Sasso: chiusura, lunghezza e pedaggi 2022 – 2023

Traffico 7 e 8 dicembre 2022: le previsioni per il Ponte