Guida con la testa: pensa alla vita

L'Anvu (Associazione professionale della Polizia locale d'Italia) organizza una preziosa campagna per la sicurezza stradale

4 agosto 2014 - 10:00

Come prevenire incidenti stradali? Con macchine ultra-moderne? Sì, ma non c'è solo la tecnologia: esiste anzitutto il guidatore, con le sue condizioni psicofisiche, e le sue capacità di restare attento e concentrato in ogni momento. A tale proposito, va segnalata la preziosa campagna per la sicurezza stradale organizzata dall'Anvu (Associazione professionale della Polizia locale d'Italia). Dopo l'esordio sulla riviera veneziana di mercoledì 16 luglio 2014 a Jesolo “Pensa alla vita, guida con la testa” (questo il nome della terza edizione), prosegue il tour nel Veneto. Questa campagna permanente da parte dell'Anvu (che aderisce alla Carta europea della sicurezza stradale) ha fatto poi tappa nelle più importanti località turistiche balneari veneziane: Caorle, giovedì 31 luglio, e Bibione/San Michele al Tagliamento, venerdì 1 agosto.

PROSSIME TAPPE – La campagna estiva sulla sicurezza stradale coinvolgerà San Vito di Cadore (BL) il 18 agosto e Abano Terme il 27 agosto, e si concluderà, come ormai tradizione, il 12 settembre, in piazza Coin a Mestre-VE. La campagna nasce dalla collaborazione con le Polizie locali di Venezia, Jesolo, Caorle, San Michele al Tagliamento-Bibione, San Vito di Cadore e Abano Terme. C'è poi il contributo di: Arcat Veneto (Associazione regionale dei club degli alcolisti in trattamento), Aifvs (Associazione italiana familiari vittime della strada, Dipartimento della sicurezza stradale della FMI (Federazione motociclistica d'Italia)-M.C. Spinea (VE), SerD dell'Azienda Ulss 10 Veneto Orientale. Ma anche della Protezione civile delle località interessate e delle Emergenze sanitarie-118/Croce bianca.

PER GRANDI E PICCINI – Sono state allestite l'aula didattica per i bambini e un “percorso ciclabile” dove i più piccoli, dopo aver partecipato alla formazione nell'aula didattica appositamente allestita a cura della Polizia locale, potranno esercitarsi alla guida. Durante le serata saranno effettuate prove con alcoltest e pre-test, sempre a cura della Polizia locale e del personale del SerD dell'Ulss 10, che sarà presente con il camper appositamente allestito, mentre i tecnici del dipartimento della sicurezza stradale della Federazione motociclistica italiana e del Moto club Spinea (VE) daranno la possibilità di eseguire delle prove con il simulatore di guida, i test sulla vista. Presso gli stand informativi, sarà messo a disposizione gratuitamente materiale divulgativo riguardante le principali norme di comportamento sull'uso delle cinture di sicurezza e del casco e distribuiti gli opuscoli sulla sicurezza stradale, informazioni sui rischi e gli effetti derivanti dall'uso delle sostanze alcoliche e degli stupefacenti, evidenziando in modo particolare i pericoli nella guida.

OMICIDIO STRADALE, PRIORITARIO – Ricordiamo che l'Anvu, proprio per prevenire i sinistri dovuti alla guida in stato alterato da alcol o droghe, di recente ha preso posizione sulla possibilità di introdurre il reato di omicidio stradale. Ecco il presidente Luciano Mattarelli: “In merito agli ultimi gravi incidenti stradali che hanno visto morire anche bambini, l'Anvu riteniene necessario e improcrastinabile l'approvazione della norma che istituisca il reato di omicidio stardale”. Mattarelli conferma però la propria critica alle istituzioni, “in quanto non ci sono pattuglie sulle strade”. Nonostante quello che si esterna ufficialmente, “specie la notte, non ci sono quasi più pattuglie. Grandissime responsabilità hanno le amministrazioni locali che impegnano la polizia in servizi d'ufficio (pratiche e scartoffie), in particolare nei medi e piccoli comandi”. L'Anvu ritiene necessaria la presenza fisica degli agenti, fermi a bordo strada con la paletta in mano: “Basta con gli autovelox tagliola che i cittadini percepisco solo come strumenti per fare cassa”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Guida con occhiali: i consigli per farlo in sicurezza

Multe autovelox Ciampino

Multe autovelox: annullate 42 mila sanzioni a Ciampino?

10 errori da non fare con il noleggio auto