Gli italiani guidano di più: segnali di ripresa?

Aprile 2013 ha fatto registrare una crescita di 179 chilometri annui nelle aspettative di utilizzo annuo dell'auto: accenni di risalita economica?

8 maggio 2013 - 7:00

C'è da chiedersi se stia finalmente tornando la fiducia nel Paese? Aprile 2013 ha fatto registrare una crescita nelle aspettative di utilizzo annuo dell'auto, almeno stando all'ultima edizione dell'Osservatorio mensile di Segugio.it, comparatore di assicurazioni.

DIVERSI FATTORI IN GIOCO – Per quanto riguarda le aspettative di percorrenza, nonostante l'andamento complessivo del primo quadrimestre 2013 sia ancora in flessione, i dati di aprile fanno intravedere una significativa inversione di tendenza. Infatti, dopo il record negativo di 9.644 chilometri annui dichiarati a marzo, l'ultimo mese ha fatto registrare una crescita di 179 chilometri annui nelle aspettative di utilizzo annuo dell'auto, pari al +1,9%. C'è però da valutare che possono aver inciso diversi fattori, quali alcune giornate di bel tempo che hanno spinto a usare l'auto, oppure un ribasso dei prezzi della benzina (invece, il carburante alle stelle induce a lasciare la macchina nel box).

POLIZZE AGGIUNTIVE IN AUMENTO – Analogamente, le garanzie opzionali come la Incendio/Furto, la Kasko e la Minikasko, hanno compiuto un vero e proprio balzo di richieste tra i guidatori italiani. Se a marzo 2013 solo il 15,2% degli assicurati aggiungeva tali garanzie all'assicurazione Ra di base, nel mese di aprile le cose sono decisamente cambiate: questa percentuale è aumentata di oltre 7 punti, fino a raggiungere il 22,6% del totale degli assicurati. Attenzione però: può darsi che, con la bella stagione, e con un maggiore utilizzo della macchina, gli automobilisti vogliano semplicemente proteggere di più il proprio veicolo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gli italiani fanno meno km degli altri automobilisti in Europa

Metano auto

Metano auto: aumento del contributo gestione bombole dal 1° ottobre

Come guadagnare un reddito extra dal proprio garage