Giovani in prima linea per la sicurezza stradale

C’è proprio bisogno dell’impegno dei giovani per invertire la tendenza dimostrata anche dalle statistiche 2009, secondo cui gli incidenti stradali sotto le Due Torri sono tornati a...

13 gennaio 2010 - 10:21

C’è proprio bisogno dell’impegno dei giovani per invertire la tendenza dimostrata anche dalle statistiche 2009, secondo cui gli incidenti stradali sotto le Due Torri sono tornati a crescere. Parlano chiaro i primi dati in possesso della Polizia municipale, resi noti ieri mattina dal suo responsabile della mobilità Giovanni Finarelli: nel corso dell’anno appena terminato, sono morte 24 persone sulle strade cittadine, quattro in più rispetto al 2008. Si parla di circa 3.000 sinistri, con 7.000 persone coinvolte tra cui molti feriti. Di questi, 30 in prognosi riservata.

Meno velocità, più vita

Alla luce di questi dati, diventa ancora più rilevante un progetto come quello promosso oggi – nella Giornata dell’educazione e della sicurezza sulle strade – dalla onlus “Meno velocità più vita” assieme al Liceo artistico-Istituto d’arte . Rivolta ai ragazzi delle scuole superiori, la manifestazione si propone di sensibilizzare i giovani al valore della vita e ospita testimonial del mondo della musica e dello spettacolo. La manifestazione di stamattina, alle 9 al teatro Antoniano, è aperta a tutti i ragazzi delle scuole superiori cittadine e vedrà la proiezione di un video sui temi della sicurezza alla guida. Subito dopo sarà la volta delle esibizioni della cantante Tiziana Quadrelli, della scrittrice Grazia Verasani e del musicista Federico Poggipollini. In contemporanea sarà allestita una mostra con gli elaborati artistici dei ragazzi dell’Isart sempre sul tema della sicurezza stradale.

Iniziative gemelle in città europee

Ma quella di oggi è soltanto la prima, assicurano gli organizzatori, di una serie di iniziative con cui “Meno velocità più vita” vuole attraversare i confini nazionali e coinvolgere i giovani di tutta Europa: è stata avviata, infatti, una collaborazione con alcune scuole di Atene, Parigi, Madrid e Bruxelles. Prossimo appuntamento in città sarà invece un grande concerto in piazza Maggiore. city

Fonte – city.corriere

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incendi veicoli elettrici a Londra: +300% nel 2021

Sciopero 25 febbraio 2022 metro bus

Fermata autobus: regole per veicoli e pedoni

Gli italiani fanno meno km degli altri automobilisti in Europa