Germania: i punti della patente? Li compro su Internet

In Germania la patente a punti funziona già da alcuni anni. E funziona talmente bene che già ci sono le prime avvisaglie di aggiramento dell'ostacolo da parte di chi non può permettersi la...

21 novembre 2003 - 13:22

In Germania la patente a punti funziona già da alcuni anni. E funziona talmente bene che già ci sono le prime avvisaglie di aggiramento dell'ostacolo da parte di chi non può permettersi la detrazione dei preziosi “bollini”.

Un magistrato si è accorto che su internet, fra le tante cose, vendevano anche i punti della patente in una sorta di asta che vedeva coinvolti e partecipi, per lo più, extracomunitari bisognosi di soldi!
Il meccanismo è relativamente semplice. Quando un AutoveloxÝ fotografava l'automobile, la Polizia richiedeva al proprietario l'identificazione del conducente.

In cambio di 300 euro, i “venditori” si offrivano di essere indicati al posto del reale conducente che, in questo modo, evitava il “taglio” dei punti!
Ovviamente la cosa è stata scoperta e ci sono 60 procedimenti giudiziari in atto. I colpevoli rischiano fino a 5 anni di carcere ma, visto che sono coinvolti per lo più extracomunitari, la faccenda tende a complicarsi ulteriormente.

Noi saremmo tentati di chiedere la mano pesante soprattutto per chi “paga” i punti e cerca di aggirare il problema. Siamo anche tentati di affermare che una cosa del genere ha i colori dell'italiana fantasia nell'eludere le leggi, ma questa volta i tedeschi ci hanno preceduti!
A quando i punti al supermercato?

Fonte: Asaps

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trasformare un'auto in elettrica

Trasformare un’auto in elettrica: in arrivo un bonus del Governo

Parabrezza montato male: cosa succede in caso d’incidente?

Codice della Strada

Codice della Strada: attenti alle ‘bufale’ in rete