GERMANIA/ GOVERNO VUOLE RADDOPPIARE MULTE CONTRO PIRATI STRADA

Berlino, 5 mag. (Apcom) - In Germania i pirati della strada dovranno fare presto i conti con multe più salate. Secondo il quotidiano Bild, il governo federale ha intenzione di alzare notevolmente,...

8 maggio 2008 - 12:51

Berlino, 5 mag. (Apcom) – In Germania i pirati della strada dovranno fare presto i conti con multe più salate. Secondo il quotidiano Bild, il governo federale ha intenzione di alzare notevolmente, fino a raddoppiarle, le sanzioni per le infrazioni al codice della strada. La Bild cita a riguardo una bozza di legge che l'esecutivo vorrebbe approvare il 21 maggio. Le nuove regole dovrebbero entrare in vigore da gennaio 2009.

Per chi verrà scoperto al volante sotto l'effetto di droghe o alcolici le multe passeranno ad esempio da 250 a 500 euro (se si tratta della prima infrazione di questo tipo), da 500 a 1.000 euro e da 750 a 1.500 euro nel caso in cui l'infrazione si ripeta una seconda e una terza volta. Passare col rosso costerà fino a un massimo di 360 euro (se si provocano danni), rispetto ai 200 attuali. Chi supererà i limiti di velocità verrà punito con una contravvenzione fino a 680 euro (rispetto ai 425 attuali). Disturbare il guidatore che precede, ad esempio suonando ripetutamente il clacson o usando gli abbaglianti, costerà, a seconda della velocità e della distanza tra le auto, fino a 400 euro (oggi: 250 euro).

A motivare il giro di vite, scrive la Bild, ci sarebbe il fatto che, nonostante si registrino sempre meno incidenti in Germania, il numero dei morti sulle strade tedesche resta ancora molto alto (circa 5.000 all'anno).

Una portavoce del ministero federale dei Trasporti ha confermato i piani del governo, ma ha parlato di una semplice “lista di lavoro” che necessita ancora dell'ok dei ministri dei Trasporti dei Laender.

fonte

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Frenata automatica: ancora molti limiti nei test AAA da 50 km/h

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona

Misure antismog Emilia-Romagna

Emilia-Romagna: stop diesel Euro 3 dall’1 ottobre 2022 (ed Euro 4 nel 2023)