Futura Citroën C5 costruita da Opel?

La Citroën C5 del futuro potrebbe essere prodotta da Opel: lo rivela capo fabbrica di Rennes, che sforna il modello attuale

16 maggio 2012 - 7:51

Col passare delle ore, l'indiscrezione secondo cui Opel costruirà la prossima generazione della Citroën C5 diventa sempre più attendibile. Il tutto, nel quadro dell'alleanza tra General Motors e PSA Peugeot-Citroën. 

TRE NAZIONI – La berlina media C5 (nella foto, come potrebbe essere) sarebbe quindi il frutto di tre nazioni: Francia per PSA Peugeot-Citroën, Stati Uniti per General Motors, Germania per Opel, controllata da GM. Stando a quanto riportato da “Automotive News Europe”, Jean-Luc Perrard, capo della fabbrica PSA di Rennes, in Francia, avrebbe riferito al giornale regionale “Ouest France” che la pianificazione attuale prevede lo spostamento della produzione della C5 in uno stabilimento Opel.

QUALE FABBRICA? – Tuttavia, Perrard non ha specificato in quale fabbrica Opel produrrebbe la futura C5 (in codice X8). Ora, lo stabilimento di Rennes costruisce la C5, e le medie Citroën C6 e Peugeot 508: nel 2011, il volume totale della produzione è stato pari a 182.300 unità. E la fabbrica Opel di Rüsselsheim, in Germania, costruisce il modello Insignia, di media cilindrata. In ogni caso, Perrard ha detto al giornale che la fabbrica di Rennes costruirà altri modelli Peugeot e Citroën per compensare la perdita del modello C5. Per il sito produttivo sono previsti 40 milioni di euro di investimenti: così, il manager ha placato i timori dei sindacati riguardo alla possibile chiusura della fabbrica nel 2016, quando la C5 verrà forse sostituita. La PSA impiega a Rennes 5.500 persone, rispetto ai 12.000 lavoratori di tre anni fa.

ABBATTERE I COSTI – In base alla loro partnership, GM e PSA hanno già spiegato che le medie come Opel Insignia, Citroën C5 e Peugeot 508 nasceranno su piattaforme GM, mentre le compatte come Opel Corsa e Citroën C3 saranno assemblate con tecnologia PSA. L'obiettivo è abbattere i costi. Secondo un portavoce PSA, “i gruppi di lavoro dell'alleanza dovranno comunicare i loro piani definitivi prima della fine dell'anno: è troppo presto per trarre conclusioni''. Non solo: Opel potrebbe anche produrre modelli Chevrolet, altro marchio GM.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Safety Days 2022

Safety Days 2022: zero vittime della strada in 12 Paesi UE

Targhe estere UE boccia il divieto

Targa personalizzata auto: si può avere in Italia?

Offerte auto con rottamazione

Offerte auto con rottamazione: ottobre 2022