Ford Usa richiama 3 mila vetture: problemi al serbatoio del carburante

Dal 15 agosto prossimo partirà l'intervento di sostituzione del serbatoro: da una saldatura difettosa e dall'eventuale perdita di carburante potrebbe scaturire un incendio

20 luglio 2011 - 7:00

La casa americana sta per procedere al richiamo tecnico di 2.945 esemplari dei modelli “500” e Mercury Montego appartenenti al model year 2007 e prodotti dal 5 all'11 settembre 2006. Il difetto che potrebbe coinvolgerli riguarda la saldatura che unisce il serbatoio del carburante alla tubazione che porta al bocchettone di riempimento. La saldatura potrebbe non essere stata eseguita in modo corretto e se così fosse, in caso di impatto alla parte posteriore del veicolo, la giunzione tra le due parti potrebbe rivelarsi poco resistente e quindi rompersi.

INCENDIO IN AGGUATO – In caso di cedimento della saldatura, potrebbero verificarsi una, due o tutte e tre le seguenti eventualità:

  1. l'accensione della spia che segnala emissioni anomale;

  2. odore di carburante nell'abitacolo;

  3. perdita di carburante.

In presenza di una fonte di calore o di scintille, è ovvio che dalla perdita di carburante o dall'esalazione dei suoi vapori si potrebbe innescare un incendio. Da qui, la necessità di richiamare le vetture in officina, dove il personale provvederà alla sostituzione del serbatoio del carburante. Le operazioni avranno inizio a partire dal prossimo 15 agosto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gli italiani fanno meno km degli altri automobilisti in Europa

Metano auto

Metano auto: aumento del contributo gestione bombole dal 1° ottobre

Come guadagnare un reddito extra dal proprio garage