Ford investe per la sicurezza e la formazione in India

Anche quest'anno Ford ha deciso di investire per la salute e l'educazione degli abitanti dei paesi vicino alle sue fabbriche

28 maggio 2012 - 9:00

Ford ha intenzione di investire 250.000 dollari per la salute, la sicurezza e l'educazione di sette comunità limitrofe alle sue aziende nel Chennai, India. Si chiama 'Operation Goodwill' ed è l'iniziativa supportata dalla Ford Motor Company Fund in partnership con la GlobalGiving Foundation ed è stata progettata per consentire un cambiamento positivo e uno sviluppo sostenibile di questi villaggi.

LE BUONE INTENZIONI DI FORD – “Visto che Ford sta continuando a crescere e ad espandersi in India, crediamo che sia d'obbligo, da parte nostra, essere d'aiuto per le comunità con le quali collaboriamo – ha dichiarato Michael Boneham, Presidente e Managing Director di Ford India – La nostra filosofia aziendale è di sostenere la nostra forza lavoro dando loro gli strumenti e la formazione di cui necessitano per produrre veicoli di ottima qualità. Con l'Operazinoe Goodwill, il nostro obiettivo è di aiutare le comunità locali offrendo loro questi strumenti che li aiuteranno, tra l'altro, a migliorare le loro condizioni di vita”.

PER I BAMBINI E PER LE DONNE – Tra i progetti c'è quello di costruire 20 centri di dopo scuola vicino alle aziende di Ford nel Chennai che possano aiutare gli studenti delle scuole statali a migliorare le loro capacità d'apprendimento. L'obiettivo è quello di assicurarsi che ogni bambino acquisisca competenze in Lingua, Matematica, Inglese e Scienze così da essere pronto per affrontare il suo futuro con maggior sicurezza. Ford sta lavorando anche con la 'Società per la tecnologia e l'avanzamento per l'azione rurale' con l'obiettivo di costruire scuole e servizi igienici, ma anche con la volontà di portare l'acqua potabile nei villaggi limitrofi e aiutare la crescita delle donne attraverso corsi di sartoria che potranno permettere loro di guadagnare in maniera indipendente.

L'ESPERIENZA INSEGNA – Ford non è nuova a questa iniziative, già l'anno scorso infatti ha aperto due scuole statali nei villaggi Chitamanur e Kizhakarnai che sono vicini alla fabbrica del Maraimalai Nagar. Questo ha permesso ai bambini di studiare in classi migliori, con nuove uniformi, libri e quaderni, ma anche servizi igienici a norma e acqua potabile. Sul fronte della sicurezza stradale, Ford ha anche permesso a 4.500 automobilisti di prendere parte a corsi specifici incentrati sulla sicurezza stradale e sulle corrette ed ecosostenibili pratiche di guida.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sciopero 25 febbraio 2022 metro bus

Fermata autobus: regole per veicoli e pedoni

Gli italiani fanno meno km degli altri automobilisti in Europa

Metano auto

Metano auto: aumento del contributo gestione bombole dal 1° ottobre