Molte novità Ford al Motor Show di Bologna

Evos, B-max, Focus elettrica, Focus e Fiesta ST ed ECOnetic, Fiesta WRC. Ecologia e sportività

1 dicembre 2011 - 8:00

Al Salone di Bologna, dal 3 all'11 dicembre, lo stand della Ford ospiterà diversi modelli che esordiranno prossimamente sul mercato, una concept e una vettura da competizione. Novità nel rispetto dell'ambiente, dunque, ma che non trascurano l'aspetto delle prestazioni.

CONCEPT EVOS – La vettura anticipa le tendenze delle future Ford in campo estetico e tecnologico.  Le linee sono sportive e ricercate, ma è proprio la tecnologia a farla da padrone. Iinfatti la Evos, una ibrida sportiva, grazie all'analisi dei dati di guida effettuata dalla centralina, imparerà a conoscere il conducente adattandosi al suo stile di guida. Inoltre, con l'apporto delle informazioni acquisite sul web, al quale sarà perennemente connessa, potrà capire che tipo di strada si sta percorrendo, se vi siano blocchi del traffico o limitazioni alla circolazione o, ancora, sapere se la qualità dell'aria è salutare o meno. In base a queste informazioni e alle necessità dell'autista, la Evos sceglierà autonomamente  la modalità di trazione, alternando il motore elettrico a quello termico, secondo le necessità.

IL MONTANTE B – Osservando la nuova Ford B-max con le portiere aperte si nota immediatamente una particolarità: manca il cosiddetto montante B, ovvero quello centrale. Questo è un indubbio vantaggio per la capienza e l'accessibilità alla vettura, ma c'è da chiedersi se la sicurezza agli urti laterali sia equivalente a quella offerta da una vettura tradizionale che il montante B lo possiede. Gli ingegneri Ford riferiscono di aver disegnato e rinforzato le portiere in modo che, chiuse, garantiscano lo stesso risultato in termini di sicurezza, quindi aspettiamo con interesse i test Euro NCAP. Per il resto, la vettura è esteticamente gradevole e spaziosa, viste le dimensioni di oltre quatto metri e l'eccezionale accessibilità offerta dalla soluzione delle porte laterali scorrevoli. Interessante la motorizzazione (EcoBoost) con la quale verrà offerta l'auto: un 1000 cc tre cilindri turbo (viva il downsizing) che la casa dichiara molto parco nei consumi.

BASSE EMISSIONI – A Bologna la Ford mostra la Focus e la Fiesta ECOnetic, entrambe in grado di rimanere sotto i 90 g/km di CO2. In particolare, la Focus è dotata della nuova tecnologia di assorbimento delle emissioni NOx (diversi tipi di ossido d'azoto prodotti dalla combustione) per motori diesel e, a dire della Ford, potrà percorrere 100 km con soli 3,4 litri di carburante. La sorella minore Fiesta supererebbei 30 km con un litro.

FINALMENTE ELETTRICA – Uno dei modelli elettrici più attesi, la Focus  BEV, sarà esposto allo stand Ford. L'auto, che sarà lanciata in Europa nel corso del 2012, è dotata di un avanzato motore ad alto voltaggio e delle «migliori tecnologie adottate dalle moderne auto elettriche» (così afferma la casa, anche se al momento non specifica ulteriori dettagli). La ricarica completa delle batterie dovrebbe comunque richiedere dalle 3 alle 4 ore per un'autonomia di 160 km e una velocità massima di 136 km/h. Se confermati dalle prove, si tratterebbe di ottimi risultati per un modello full electric.

SPORTIVITÀ – Gli amanti dei molti cavalli, allo stand Ford potranno apprezzare la Fiesta WRC (versione da rally dedicata alle competizioni), nonché la Focus ST (motore EcoBoost 2,0 litri con 250 CV e 360 Nm di coppia massima). In visione anche un concept della Fiesta ST che anticipa quella che, senza troppi cambiamenti, potrebbe essere la futura Fiesta ST. Esposta alla rassegna bolognese una raffica di nuove proposte: Evos, B-max, Focus elettrica, Focus e Fiesta ST ed ECOnetic Fiesta WRC

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Move-in Milano: come chiedere la deroga per gli accessi in Area B

Lo Psicologo del Traffico 15 anni dopo: chimera o realtà?

Strisce blu Venezia

Strisce blu Venezia: mappa, orari e tariffe