Ford: come risparmiare 3 milioni di ore l’anno nel traffico

Ford mette alla prova 36 volontari alle prese con il traffico e il modo con cui risparmiare tempo e carburante al volante

Ford: come risparmiare 3 milioni di ore l’anno nel traffico
Non serve certo un incantesimo per far sparire le code dell'ora di punta, ma secondo una sperimentazione portata avanti da Ford nel Centro di Ricerca e Innovazione ad Aachen, basterebbe l'utilizzo corretto dei sistemi di assistenza alla guida  con il Cruise Control Adattivo per evitare quell' "effetto fisarmonica" o anche "Stop&Go" nel traffico. Ora che lo smartphone è a portata di mano, si fa presto a prolungare quella pausa di pochi istanti aspettando che l'auto davanti riparta, e moltiplicato per tutte le auto in coda, questo tempo diventa un'eternità per chi è fermo nelle retrovie del traffico. Lo studio condotto da Ford dimostra che l'uso dell'ACC può cambiare l'esperienza di guida e tagliare anche i consumi di carburante.

IL TEST FORD CON E SENZA ACC

Il test condotto da Ford è stato svolto all'interno di una pista di prova: 36 guidatori hanno simulato il normale traffico autostradale utilizzando la tecnologia ACC. Gli stessi hanno, poi, seguito lo stesso percorso, ma senza l'ausilio della tecnologia, ovvero hanno dovuto frenare e accelerare manualmente il veicolo. "Anche il più divertente dei viaggi verso le vacanze può diventare rapidamente il più irritante di sempre, quando il traffico rallenta a passo d'uomo, specialmente quando si scopre che il rallentamento, in realtà, non è dovuto ad alcun motivo", ha dichiarato Torsten WeyManager Driver Assistance e Safety Technology, Ford Europa.

BASTEREBBE 1 AUTO SU 3 PER RIDURRE LA CONGESTIONE

L'ACC funziona in modo da mantenere la distanza di sicurezza dai veicoli che precedono, rallentando o accelerando automaticamente l'auto. Il risultato del test è stato che le auto con ACC sono stati in grado di ridurre l'impatto di ogni frenata molto meglio dei veicoli senza ACC attivato. Anche nel caso di una sola auto su tre con ACC attivo, il test avrebbe prodotto, comunque, vantaggi rilevanti, secondo Ford. "Per anni, i ricercatori e gli ingegneri hanno cercato tecnologie intelligenti per ridurre la congestione del traffico, che si tratti di veicoli in grado di comunicare tra loro o di prevedere la strada da percorrere", ha dichiarato Daniel Work, Professore di ingegneria civile presso la Vanderbilt University. "Questa dimostrazione è stata un'opportunità unica per capire come le tecnologie di assistenza alla guida già disponibili in commercio, possano essere utilizzate per influenzare positivamente il flusso di traffico."

QUANTO FA RISPARMIARE L'ACC

Un precedente progetto di ricerca, condotto dal Centro di ricerca e Innovazione Ford di Aachen, in Germania e finanziato dall'Unione Europea ha concluso che i veicoli equipaggiati con l'Adaptive Cruise Control e il Forward Collision Warning potrebbero aiutare a prevenire o ridurre gli effetti di oltre il 5% degli incidenti autostradali, salvare i conducenti dagli oltre 3 milioni di ore all'anno trascorse bloccati nel traffico e ridurre del 3% il consumo di carburante.

Pubblicato in Sistemi di sicurezza il 25 Luglio 2018 | Autore: Donato D'Ambrosi


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri