Fiat-Chrysler: produrrà per Mazda?

Dopo l'intesa Fiat-Mazda, si fa largo un'ipotesi: il Lingotto potrebbe produrre per i giapponesi

29 maggio 2012 - 7:00

La base di partenza è il memorandum d'intesa fra Fiat e Mazda, che diverrà alleanza entro breve, per lo sviluppo e la produzione di una nuova roadster, basata sull'architettura della MX-5 di nuova generazione a trazione posteriore. Ma da qui, si fa largo un'ipotesi: Fiat-Chrysler potrebbe produrre per Mazda.

ASSEMBLAGGIO – Durante un evento presso lo stabilimento Chrysler di Belvidere (Illinois), l'amministratore delegato del Gruppo italoamericano, Sergio Marchionne, ha detto che l'azienda torinese è già pronta ad ampliare la collaborazione con Mazda. In che modo? Assemblando nelle fabbriche del Gruppo Fiat-Chrysler i modelli della Produttore nipponico.

APERTURA – Ecco le parole del manager in pullover: “Noi continuiamo a valutare ulteriori accordi bilaterali con altri Costruttori: siamo completamente aperti. La situazione economica mondiale sta rendendo difficile per molti Gruppi procedere con lo sviluppo e la produzione di proprie specifiche piattaforme, motori e trasmissioni, quindi siamo interessati a trattative con chiunque sia interessato”.

MOLTO OLTRE IL DUETTO – L'alleanza Fiat-Mazda potrebbe quindi non solo rinverdire i fasti del favoloso Alfa Romeo Duetto, che furoreggiò negli Usa negli anni '60 (basi ricordare il film cult “Il laureato” con Dustin Hoffman); ma aprirebbe le porte dell'Asia al Lingotto, e darebbe il via a una cooperazione molto approfondita, fino alla produzione di auto Mazda nelle fabbriche Fiat e Chrysler.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP