Fiat 500L: fabbrica in Serbia al via

Il primo ministro serbo, Cvetkovic, e l'ad Fiat, Marchionne, hanno appena inaugurato lo stabilimento serbo di Kragujevac: si parte dalla 500L

19 aprile 2012 - 6:20

Corsi e ricorsi storici: la fabbrica Fiat di Kragujevac ha iniziato la produzione nel 1953 con le Jeep, “un marchio che oggi fa parte della grande famiglia Fiat“. Ci ha tenuto a sottolinearlo, Sergio Marchionne, amministratore delegato del Lingotto, all'inaugurazione dell'impianto serbo dove verrà sfornata la 500L.

SI PENSA IN GRANDE – Alla cerimonia erano presenti, oltre ai dipendenti dello stabilimento, circa 150 personalità del mondo politico e imprenditoriale. Incluso il primo ministro serbo, Mirko Cvetkovic. D'altronde, l'investimento di un miliardo di euro fa capire quanto Fiat punti sulla fabbrica di Kragujevac, riprogettata secondo gli standard del “World Class Manufacturing” in vigore presso tutti i siti del Gruppo Fiat-Chrysler. Parliamo di una capacità produttiva di 200.000 unità l'anno, con 2.400 posti di lavori creati e altri 1.000 nell'indotto. La fabbrica si estende su una superficie di 1,4 milioni di metri quadrati, conclude tre anni di lavoro svolto per la riqualificazione delle infrastrutture e la ristrutturazione degli edifici, nuovi rivestimenti per tetti e reparti produttivi, interventi di bonifica e l'installazione di macchinari e sistemi di produzione all'avanguardia.

LA CHIAVE DEL FUTURO – “La 500L – ha spiegato il manager col pullover – è un'auto chiave per il nostro futuro ed è anche un simbolo delle nostre ambizioni di sviluppo: porta con sè la straordinaria storia di successo della 500, ampliando ulteriormente la sua gamma di offerta”. Verrà commercializzata dal prossimo autunno e sarà esportata anche negli Usa. Il prezzo della versione di base partirà da 16.000 euro.

MODELLO INEDITO – Fiat 500L, ricordiamo che L sta per Large: la nuova multispazio compatta di Fiat è un modello inedito, che dovrà prendere il posto della Multipla e un po' della Idea: una macchina da famiglia, ma sfiziosetta. Perché è un po' un cocktail di generi: monovolume, piccolo Suv (lunga 414 cm, larga 178 cm e alta 166 cm) con l'impostazione stilistica “cab forward” introdotta da Fiat con la 600 Multipla. Chiara la familiarità di stile con la 500, specie sul muso. Non resta che attendere anche i crash test per darle un giudizio più articolato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP