Europcar poco chiara sul noleggio del giubbino catarifrangente: sanzione da 130 mila euro

Europcar poco chiara sul noleggio del giubbino catarifrangente: sanzione da 130 mila euro La società ha preteso 3 euro per il noleggio del giubbino ai clienti che ne erano privi

La società ha preteso 3 euro per il noleggio del giubbino ai clienti che ne erano privi, ma l'ha fatto con criteri che il Garante ha ritenuto non conf

10 Dicembre 2010 - 05:12

La società di autonoleggio Europcar è incorsa negli strali dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato che, con il provvedimento n° 21811 pubblicato sul suo bollettino n° 45 del 6 dicembre scorso, ha comunicato di averla sanzionata per 130 mila euro. Oggetto della sanzione è la pratica commerciale, messa in atto dalla società dal gennaio 2008 al luglio 2010, di addebitare per ciascun veicolo offerto a nolo anche la somma di 3 euro (2,50 euro più Iva) per il noleggio del giubbino catarifrangente, che in base all'art. 162 del Codice della Strada non fa parte delle dotazioni obbligatorio del veicolo stesso, ma che il conducente e i passeggeri devono indossare in determinate situazioni.

NIENTE GIUBBINO, NIENTE AUTO – L'Autorità ha agito su segnalazione di alcuni clienti Europcar, ma ha a sua volta verificato nei fatti l'esistenza della pratica commerciale scorretta, contraria al Codice del Consumo, facendo noleggiare ad alcuni suoi funzionari una vettura presso la stessa società. Secondo il parere del Garante, la comunicazione sul sito internet di prenotazione di Europcar nel periodo citato non chiariva a sufficienza il fatto che il giubbino fosse soggetto al pagamento di una tariffa supplementare che veniva richiesta (in alternativa al possesso di un proprio giubbino) come condizione obbligatoria per la consegna della vettura ai clienti. Inoltre, nemmeno la documentazione cartacea consegnata al momento del ritiro della vettura è stata ritenuta idonea a non generare confusione, poiché l'addebito dei 3 euro veniva motivato da una dicitura che recitava testualmente che la somma era dovuta per “GPS/Mod.auto/DVD/Film/Antifurto”. In pratica, il giubbino non veniva neppure menzionato.

INIZIATIVE PERSONALI – Il Garante non ha ritenuto sufficienti le giustificazioni di Europcar che, tra l'altro, ha sostenuto che il rifiuto di consegnare l'auto ai clienti privi del proprio giubbino e che si rifutavano di sottoscrivere l'impegno a noleggiarlo a pagamento era frutto di iniziative personali dei suoi addetti. Inoltre, non sono state ritenute idonee a evitare la sanzione nemmeno le iniziative che Europcar ha intrapreso dopo l'avvio dell'istruttoria, cioè la modifica del sito internet e della documentazione contrattuale in senso più “trasparente”. L'Autorità ha dapprima quantificato la sanzione in 150 mila euro, successivamente ridotti a 130 mila in considerazione del fatto che l'ultimo bilancio di Europcar si è chiuso con una perdita d'esercizio di 2,5 milioni di euro.

1 Commento

Valerio
12:50, 8 Novembre 2012

In riferimento al noleggio con Europcar, ho avuto anche io la sorpresa da parte dell'operatore allo sportello Europcar, dopo aver riconsegnato la vettura all'Aeroporto di Venezia il giorno 28/10/2012, dell'addebito di 3 euro (pagati in contante) per il giubbino catarifrangente, messi un fattura, ma se ricordo bene sotto altra voce, cioè senza specifica del giubbino. A tal proposito ho mandato una mail di protesta, sul perchè non era stato comunicato al momento della stipula del contratto. Di seguito, la loro risposta:Buongiorno Sig. Guanti,ci riferiamo alla sua contestazione in merito al costo dei 3.03 relativo al giubbetto catarifrangente da lei versati in contanti al momento della riconsegna della vettura.Per completezza di informazione Le comunichiamo che dal 1° aprile 2004 il nuovo Codice della strada ha imposto l'obbligo di indossare il giubbetto catarifrangente (o in alternativa le bretelle retro-riflettenti ad alta visibilità) qualora fosse necessario scendere dal veicolo in caso di emergenza, fuori dai centri abitati, di notte o in condizioni di scarsa visibilità. L'eventuale contravvenzione prevede, oltre alla multa di ? 33,60, la perdita di 2 punti sulla patente. L'obbligo di indossare il giubbetto è in capo al conducente del veicolo e non al proprietario dello stesso. Non esiste infatti l'obbligo di legge di tenuta a bordo del giubbetto come equipaggiamento, così come invece stabilito per il triangolo.Nonostante ciò, ed al solo scopo di venire incontro alle esigenze della propria clientela, Europcar ha pensato di proporre, a chi lo richiedesse, il noleggio di un giubbetto catarifrangente al costo di Euro ? 2.50 più IVA.A titolo di gesto commerciale, La informiamo che provvederemo a riaccreditare il suddetto costo direttamente sulla sua carta di credito Visa.Nel ringraziarLa per la preferenza fin qui accordataci ci è gradita l'occasione per porgerLe cordiali saluti.Diega NALBONEEuropcar Italia S.p.A.Customer Service Priority AreaVia Cesare Giulio Viola, 4800148 RomaItaliaTel.: +39 199 307 177Fax.: +39 02 36005539E-mail:Customerserviceitaly@europcar.com…. Mi chiedo quanti giubbini si saranno ripagati !!!!Nel ringraziare porgo cordiali saluti.Valerio Guanti

X