Esodo estivo e incidenti stradali: necessario un cambiamento di rotta

Troppo spesso si parla di morti sulle strade senza spiegarne il perché. Serve un'informazione che aiuti a educare gli italiani.

31 luglio 2010 - 12:44

Troppo spesso si parla di morti sulle strade senza spiegarne il perché. Serve un'informazione che aiuti a educare gli italiani.

Il nuovo codice della strada appena entrato in vigore ha apportato numerose novità che dovrebbero migliorare la sicurezza sulle strade, tuttavia poco è stato fatto a favore dell'educazione. Per applicare un vero cambiamento di rotta serve l'aiuto di tutti, soprattutto degli organi d'informazione.

In questo periodo da bollino nero inevitabili saranno i servizi sugli incidenti mortali. Cerchiamo, tutti insieme, di rendere queste tristi notizie “utili” per i nostri concittadini, evidenziando sempre se conducenti e passeggeri stessero indossando cinture di sicurezza e casco.

Riteniamo che questa forma di propaganda sia di grande efficacia, poiché la scarsissima consapevolezza di quanto siano importanti tali sistemi è una delle più gravi cause dell'eccessiva mortalità sulle strade italiane.

Solo una piccolissima parte delle notizie riporta tale importante dettaglio, mentre quasi sempre si fa riferimento a “morti e feriti” senza comunicare alcun messaggio educativo. Basterebbe un pizzico di buon senso per rendere la notizia utile e al tempo stesso sensibilizzante.

La gente deve capire che spesso si muore sulle strade per propria colpa e non per una tragica fatalità.

Il portale SicurAUTO.it, da 10 anni online per la sicurezza stradale, già da diverso tempo ospita una raccolta di casi in cui l'utilizzo delle cinture di sicurezza ha consentito di attenuare le conseguenze di incidenti stradali, che per le loro modalità sarebbero stati mortali. Vengono anche evidenziati i casi opposti, in cui il mancato utilizzo dei sistemi di ritenuta ha aggravato l'effetto degli urti.

Sappiamo che è difficile convincere gli italiani su temi come questo, ma è assolutamente doveroso tentare ogni possibile iniziativa allo scopo di diminuire la mortalità sulle nostre strade.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Aumento bollo Euro 3 per svecchiare il parco auto

Aumento bollo Euro 3 per svecchiare il parco auto: la proposta di PSA

Smartphone al volante telecamere

Smartphone al volante: arrivano le telecamere per scovare i trasgressori

Dispositivi anti abbandono 30 euro bonus

Dispositivi anti abbandono, solo 30 euro di bonus: è polemica