Questo sito contribuisce alla audience de

Esodo estivo 2014: occhio ai "piccoli" bollini neri

È vero: per l'esodo estivo 2014 c'è solo un bollino nero totale. Ma occhio a quelli "piccoli" locali

Esodo estivo 2014: occhio ai
È già arrivato il primo giorno da bollino rosso sulle strade italiane: è accaduto venerdì, in occasione del primo spostamento di massa degli italiani alla volta delle località turistiche. Fino a domenica scorsa, c'era traffico intenso, secondo il calendario relativo al Piano esodo estivo 2014 messo a punto, come ogni anno, da Viabilità Italia, la struttura che si occupa di fronteggiare situazioni di crisi legate alla viabilità e di adottare le strategie di intervento più opportune. "Le prossime giornate saranno intense", prevede però Damiano Pica, commissario capo della Polizia stradale. Il picco lo si avrà nelle giornate di sabato 2 e sabato 9 agosto, quando potrebbero verificarsi punte di criticità in alcuni orari o in determinate aree geografiche.

SOLO UN BOLLINO NERO

Autostrade per l'Italia prevede un unico bollino nero per l'estate 2014, nella mattina di sabato 9 agosto. I fine settimana caratterizzati dal bollino rosso sono quelli della prima metà di agosto, per il traffico diretto verso le mete estive, mentre la seconda metà del mese e il primo weekend di settembre saranno caratterizzati da flussi più intensi in direzione delle città. Su www.autostrade.it è online una guida puntuale sulle previsioni di traffico per aiutare i clienti a pianificare correttamente i viaggi. Autostrade per l'Italia mette a disposizione sul sito anche una mappa interattiva con le previsioni di traffico per ogni tratta, in base a giorno e orario di partenza. Le stesse informazioni sono disponibili in tutti gli Hi-Point presenti nelle aree di servizio. 

COLPA DELLA CRISI

Cambiano le ferie degli italiani, che preferiscono weekend "mordi e fuggi", periodi di riposo più brevi e partenze "intelligenti". Perfino il weekend di Ferragosto ha solo due bollini rossi: la mattina del sabato 16 agosto verso le località estive e la mattina di domenica 17 agosto di ritorno (ma il bollino rosso sul rientro è anche sabato 16 al pomeriggio). E il gran rientro dalle ferie? Bollino rosso nella seconda metà di agosto e nel primo weekend di settembre. "Una sola giornata di bollino nero e pochi weekend da bollino rosso, sono la prova concreta di come gli italiani abbiano oramai rinunciato alle partenze o ridotto drasticamente i giorni di villeggiatura - ha intanto commentato il presidente del Codacons Carlo Rienzi -. Basti pensare che nel 2008 il 45 per cento degli italiani, ossia circa 29 milioni di persone, aveva effettuato almeno un viaggio nel periodo luglio-settembre; questa estate, negli stessi mesi, solo circa 20 milioni di cittadini si concederà un viaggio. Significa che in sei anni il numero di italiani in viaggio nel periodo estivo si è ridotto di 9 milioni di persone, con un calo del 31 per cento tra il 2008 e il 2014″.

MA ATTENTI AI MINI "BOLLINI"

Però, sul blog Strade sicure, Maurizio Caprino mette in guardia: le code ci saranno lo stesso perché l'assenza di bollini neri si riferisce solo alle valutazioni complessive su intere giornate. Basta guardare le previsioni dettagliate per territorio per scoprire che su molti tratti del Nord i bollini neri ci sono eccome, soprattutto il 2 e il 9 agosto. Al Sud, occhio all'A14 tra Canosa e Bari: è prezioso, a tale proposito, il Pdf che SicurAUTO.it allega a questo articolo. "Le code - dice Caprino - potranno essere impreviste perché molti con la crisi risparmiano sull'albergo ma non rinunciano a raggiungere località turistiche. Questo può smentire previsioni già di per sé piuttosto aleatorie, perché basate più sul buonsenso che su un metodo rigoroso e soprattutto nascono per influenzare esse stesse le scelte della gente (per cui se si prevede bollino nero ci sarà gente che rinuncerà a partire, contribuendo a migliorare la situazione)". In più, ecco la guida per le partenze intelligenti.

Pubblicato in Attualità il 29 Luglio 2014 | Autore: Redazione


Commenti


Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri