Esercitazioni in autostrada per prendere la patente?

Obbligo di esercitarsi in autostrada per prendere la patente: questa la novità nel Decreto semplificazioni, ancora in discussione in Parlamento

16 marzo 2012 - 12:10

Siamo ancora in alto mare, visto che il Decreto semplificazioni è tuttora in discussione in Parlamento; ma se gli emendamenti dovessero diventare Legge, arriverebbe l'obbligo di esercitarsi in autostrada per prendere la patente. O meglio, ci sarebbe il via libero definitivo a una norma già esistente nel Codice della strada, però mai divenuta operativa.

SUCCESSIVO DECRETO – Il Decreto emendato prevede infatti che il ministro delle Infrastrutture e Trasporti emani entro 30 giorni un successivo Decreto inteso a regolamentare le esercitazioni pratiche in autostrada. Questo schema di regolamento dovrà prevedere che durante le esercitazioni in autostrada o strade extraurbane principali, con il foglio rosa (per i maggiorenni) o “Guida Accompagnata” (prevista per i 17enni), non è possibile occupare altre corsie oltre alle prime due di destra. Quindi, nelle autostrade a tre o più corsie, in fase di esercitazione si potrà circolare solo nelle prime due corsie.

SOLO L'ISTRUTTORE – Durante le esercitazioni con il foglio rosa svolte in autostrada, su strade extraurbane principali e in condizioni di visione notturna, non sarà possibile (sempreché il Decreto diventi Legge) trasportare passeggeri all'infuori della persona che funge da istruttore. Questo divieto non si applica se le esercitazioni avvengono con i veicoli dell'autoscuola.

UTILE PER LA SICUREZZA – Di certo, le esercitazioni in autostrada aumentano il livello di sicurezza: il neopatentato sarà più preparato ad affrontare qualsiasi tipo di percorso. È altrettanto vero che, nella realtà, le mille situazioni di pericolo che vengono a crearsi non possono essere simulate attraverso le esercitazioni: specie nei primi mesi in cui ha la patente, il guidatore deve destreggiarsi nel traffico con la massima prudenza, al fine di acquisire quel minimo di esperienza necessaria a stare alla larga dagli incidenti.

IN ATTESA  – Comunque, il Decreto semplificazioni ha avuto il libera della Camera, che passa ora all'esame del Senato in seconda lettura: giovedì scorso il Governo ha incassato la fiducia sul provvedimento, con 442 voti favorevoli e 52 no. Non resta che attendere.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gli italiani fanno meno km degli altri automobilisti in Europa

Metano auto

Metano auto: aumento del contributo gestione bombole dal 1° ottobre

Come guadagnare un reddito extra dal proprio garage