Sempre più Cina: tra maxi richiamo VW e futuro sorpasso dell'Europa

GM attualmente leader del mercato e nel silenzio dei media italiani arrivano le scuse per il richiamo di 384 mila Volkswagen

Sempre più Cina: tra maxi richiamo VW e futuro sorpasso dell'Europa
In Cina, quest'anno, si stima la crescita attorno all'8%, i consumi in aumento dell'8,9%, il dollaro assestato a 6,3 renmibi. I mercati scommettono che i consumatori cinesi saranno i nuovi padroni del destino mondiale. La spesa delle famiglie, spinta in particolare da elettrodomestici, auto, immobili ed elettronica salirà dell'8,9%.

2013 ANNO DEL SORPASSO CINA-EUROPA

Nella produzione di vetture il 2013 sarà l'anno del sorpasso della Cina sull'Europa. Lo prevede il Financial Times che stima una produzione a quota 19,6 milioni contro i 18,3 milioni del Vecchio Continente. Quello che potrebbe rallentare l'escalation della "fabbrica Cina" è l'elezione nelle fabbriche di sindacati indipendenti. Non solo: il vantaggio competitivo dell'economia cinese fondato sulla manodopera a basso costo si sta annullando tanto che parecchie imprese stanno riportando in America e in Europa le produzioni. Ma alcuni importanti Gruppi automobilistici come Bmw vanno avanti con i loro programmi: uno stabilimento a 700 km da Pechino è stato costruito in appena 24 mesi e vi verranno costruite le versioni a passo lungo delle Serie 3 e 5 insieme al Suv X1. Il colosso tedesco ha incrementato notevolmente le vendite anche grazie alle richieste di X6 e Serie 7. E poi produce a meraviglia anche l'altra fabbrica. Ford ha notevolmente tagliato in Europa per investire a Pechino. Ed è ovvio che i riflettori sono accesi sull'Auto Show di Shangai che chiuderà i battenti il 29 aprile visto che la domanda di auto in quel Paese è sempre alta. Il mercato che conta è nelle mani di Audi, Bmw e Mercedes ma cresce la passione per Suv e crossover.

AL 2017 CRESCITA DEL 350%

Il segmento in Cina vale il 20% e la crescita per i modelli più compatti da oggi al 2017 sarà del 350%. Il parco circolante si aggira sui 73 milioni di unità. General Motors è il primo costruttore del Paese (attiva anche con il marchio Buick) con 817.000 esemplari. Volkswagen figura al secondo posto con 600.000 unità. In Cina sono presenti inoltre Nissan, Toyota, Honda, Hyundai-Kia, Peugeot-Citroën, Renault. Per Fiat, oltre al lancio della Viaggio, il 2012 ha rappresentato il ritorno del marchio Chrysler in Cina con la 300C ed il GrandVoyager. In vendita Fiat 500, Freemont e Bravo. Ed ancora Maserati, con la nuova Ghibli e Lamborghini con Aventador 50°, Mitsubishi, Porsche, Acura per ricordarne altre.

IL SIPARIETTO DELLE SCUSE VW

Sarebbero arrivate in fretta, durante la vigilia dell'apertura del Salone, durante una serata per inviti riservata alla stampa, le scuse ufficiali, destinate ai clienti cinesi e pronunciate dal Ceo Martin Winterkorn. Il colosso tedesco, di recente, ha avviato una campagna di richiamo di circa 384 mila vetture vendute in Cina per noie al cambio a doppia frizione DSG. Tra i modelli interessati dalla campagna di richiamo ci sono modelli come Golf, Magotan (la Passat cinese), Sagitar, quella che da noi era la Vento l'Audi A3 e ancora Scirocco e Touran, oltre alla Skoda Octavia. A Shanghai, Winterkorn ha ribadito la volontà del Gruppo di tutelare i clienti e lavorare perché la qualità di una VW sia sempre un punto di riferimento. Ma come avviene negli Usa, in Europa e nel resto del mondo, i richiami sono visti positivamente e come indice di serietà dalla clientela.

A RUBA LAFERRARI

La Ferrari, l'ultima supercar del Cavallino, motore da 963 cv e 350 kmh è stata presentata dall'ad, Amedeo Felisa. E già c'è la coda per averla. Solo 80 il numero massimo delle unità riservate al Paese asiatico. Il recente trionfo di Alonso in F1 ha rilanciato il mito delle Rosse. La Greater China con Hong Kong e Taiwan è già il 2° mercato mondiale per Ferrari: 784 vetture consegnate nel 2012, di cui quasi 500 nella sola Cina dove operano 25 concessionari.

IL NOME CINESE DELLA JEEP CHEROKEE

Zi You Guang è un'espressione cinese che si traduce con luce della libertà. Zi You Guang è anche il nome scelto dalla filiale cinese del marchio Jeep per la nuova Cherokee che verrà dunque ribattezzata Jeep Zi You Guang. La Jeep Cherokee sarà prodotta in Cina da una joint-venture fra Guangzhou e Fiat una collaborazione inaugurata dalla Fiat Viaggio. Sarà in vendita col motore 1400 cc T-Jet nelle varianti da 120 CV e 150 CV.

FORD, 15 NUOVI MODELLI ENTRO IL 2015

La nuova Mondeo debutta in Asia con il nuovo motore EcoBoost 1.5. Il debutto globale della Ford Escort Concept dimostra l'impegno di Ford in Cina per incontrare la domanda, in velocissima crescita, di vetture di segmento C. Debutto asiatico anche per la Fiesta ST. Ford continua a fare passi in avanti per portare in Cina 15 nuovi modelli entro il 2015.

LE CREATURE DI ROBERTO PIATTI

L'MPV Maxus per Saic e la QQ, divertente citycar realizzata per Chevy e ispirata ai cartoons sono state disegnate e progettate da TorinoDesign, azienda leader nell'automotive design fondata nel 2006 dall'ing. Roberto Piatti, 51 anni, torinese.

Pubblicato in La lente di Bajardi il 29 Aprile 2013 | Autore: Vincenzo Bajardi


Commenti

roberto figuriti il giorno 18 Dicembre 2018 ha scritto:

Salve,volevo se possibile sapere come fare e come motivare un reclamo a volkswagen in quanto mi e' capitato personalmente il guasto successo e descitto dai vostri lettori, centralina meccatronica complete con un costo di"1650 euro" costo non del tutto trascurabile 8 anni di vita e 132000 km percorsi attendo se possilbile un vostro consiglio .
Roberto Figuriti tel.3392484233

Manutenzione Lampade Auto

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri