9 commenti

Giuseppe
15:28, 28 agosto 2010

Sono sconvolto.
Ho appena letto la notizia e non posso crederci.
Ho conosciuto il Dirigente Messina presso il mio Comando (Capitaneria di Porto Palermo) per un corso di Polizia Stradale, svoltosi lo scorso luglio.
Posso soltanto dire che era una persona disponibilissima, precisa e infaticabile nel suo lavoro.
Mi limito a porgere le sentite condoglianze alla sua famiglia.

De Santis Giuseppe.

Mrta
15:42, 28 agosto 2010

Quando saranno i funerali??

marco
16:12, 28 agosto 2010

ogni giorno che sento notizie del genere, mi viene tanta rabbia perchè gli sforzi per evitare queste tragedie vengono fatte dalle forze dell,ordine, ma quando poi sento che ubriachi, drogati, è persone che se nè infischiano delle regole stradali causano incidenti mortali e poi ci sono giudici che non li puniscono severamente è sfortuna vuole che questi individui causino ancora altri incidenti mortali.

allora dico cosa serve parlare tanto facciamo i fatti chi sbaglia in quella maniera deve scontare la sua pena esemplare e no dare l,esempio che tanto non ti fanno niente….come dicono queste persone è continuano .

i giudici dovrebbero essere giudicatI complici di queste persone quando li scontano le pene o li lasciano liberi di circolare è questi commettono un reato di omicidio ,così forse ci penserebbero bene prima di premiarli. certo anche le leggi ,più che chiedere soldi a chi a un reddito non fa,senza capire che chi non ha niente se ne frega.

scusate il mio sfogo ma sono stufo di sentire solo chiacchere………MA I FATTI DOVE SONO!!

ottobre_rosso
22:41, 28 agosto 2010

?L'uomo, la strada e il veicolo sono i tre fattori che intervengono in un incidente, ma e' la persona cio' che prevale”

?Gli scontri dipendono da un problema di cultura della sicurezza stradale. Dobbiamo acquisire la consapevolezza che le regole vanno rispettate, non solo per evitare le pesantissime sanzioni ma soprattutto per tutelare i valori universali della vita e della propria identita?

Ricordiamolo per le parole da lui stesso pronunciate…

Claudio
12:38, 29 agosto 2010

500L sono assolutamente d'accordo con te.
I fatalisti spesso cavalcano queste tragedie per dimostrare (ma solo a se stessi) che le cinture non servono “tanto alla fine si muore lo stesso”.
Come dici tu questo è stato un incidente raro per la sua gravità ma la stragrande maggioranza degli incidenti è sopravvivibile… con le cinture allacciate.

Claudio
16:55, 29 agosto 2010

I funerali del Comandante Giovanni Messina si svolgeranno direttamente al suo paese d'origine, Castrofilippo, lunedì 30 agosto alle ore 16.

In merito a certa gente la riflessione di Marco, per quanto dura, è in parte condivisibile. Troppo spesso l'incoscienza di altri è stata fatale a gente innocente.

Sino a quando si fanno male sa soli… amen… la rabbia sale quando vengono coinvolte, ed uccise, persone che mai si sognerebbero di mettere a repentaglio la propria vita.

francesco
11:06, 31 agosto 2010

mi associo alle condoglianze per la famiglia del Comandante Messina

blumetti
18:03, 31 agosto 2010

sono stato avvertito nella tarda nottata del gravissimo incidente che ha visto coinvolto il Primo dirigente Giovanni Messina. Mi si stringe il cuore e un nodo in gola mi soffoca il respiro. Era un uomo speciale e un padre esemplare. Con la sua morte, la Polizia di Stato perde un uomo di indiscussa capacità dirigenziale e professionale, io ed i miei colleghi della Squadra mobile di MESSINA ci uniamo al dolore dei suoi cari e preghiamo che il buon dio conforti ed aiuti la sua famiglia.

Soni
14:54, 2 settembre 2010

Condoglianze alla famiglia di qst eroe… Non ci sono parole per coloro ke hanno commesso qst omicidio…. Ma cm si fa a guidare così, essendo pure padre di 1 bimbo. Scusate se mi permetto Povero bambino!!!!!!!