Documento unico sì, accorpamento PRA-Motorizzazione no

Una bozza di disegno legge non parla più di accorpamento PRA-Motorizzazione, ma di documento unico

17 luglio 2014 - 12:00

Continua la telenovela, scritta dal Governo Renzi, che vede come protagonisti PRA (gestito dall'ACI) e Motorizzazione. Ora è arrivata una nuova bozza del disegno legge di riorganizzazione delle pubbliche amministrazioni. All'articolo 1 dice: “Anche al fine di contenere i costi connessi alla proprietà e alla circolazione dei veicoli e realizzare significativi risparmi di spesa per l'utenza […], introduzione di unico documento contenente i dati di proprietà e di circolazione dei veicoli a motore e dei loro rimorchi”. In che modo? “Da perseguire attraverso il collegamento e l'interoperabilità dei dati detenuti dalle diverse strutture, riorganizzando, mediante eventuale accorpamento, le funzioni svolte dagli uffici del pubblico registro automobilistico dell'Automobile club d'Italia e dal dipartimento della Motorizzazione civile del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”.

ENNESIMA PUNTATA – Questa puntata fa seguito a numerose altre della telenovela. Prima gli annunci del presidente Renzi sull'accorpamento PRA-Motorizzazione; poi il tentativo, di fusione del decreto spending review del 18 aprile 2014; quindi l'annuncio di Renzi e del ministro per la Semplificazione Marianna Madia, il 30 aprile 2014, di accorpare PRA e Motorizzazione. Con tanto di consultazione web (rivoluzione@governo.it) i cui risultati hanno visto proprio tale tema al 5° posto nella classifica delle proposte di riforma più condivise. Infine, il 13 giugno 2014, l'accantonamento della proposta della predetta riforma, nel corso del Consiglio dei ministri, perché sarebbe stata successivamente trattata dal decreto Sblocca Italia a cura del ministro dei Trasporti Maurizio Lupi. Ecco invece rispuntare, improvvisamente, nella riforma delle pubbliche amministrazioni una proposta particolare: niente accorpamento delle due strutture/archivi/funzioni di ACI/PRA e Motorizzazione. Sì invece al documento unico dei veicoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Auto nuova diesel: il 71% degli italiani indecisi sull’acquisto

Consiglio acquisto SUV: budget fino a 25.000 euro

Skoda testa l’app per ricevere le consegne in auto