Danni da grandine? In arrivo l’airbag per la carrozzeria dell’auto

Un’azienda americana ha ideato un telo protettivo gonfiabile simile all’airbag per proteggere l’auto dalla grandine

Danni da grandine? In arrivo l’airbag per la carrozzeria dell’auto
Quando la grandine arriva, è troppo tardi per trovare un riparo contro i chicchi di ghiaccio che provocano bolli e ammaccature costosi da riparare. Un'azienda del Texas ha inventato il primo airbag che protegge l'auto ma non i passeggeri.

ALLERTA IL PROPRIETARO

Si chiama Hail Protector System il sistema gonfiabile studiato per porre fine ai costosi effetti del fenomeno meteorologico che ogni anno devasta oltre 250 mila auto in America. La sua particolarità è nascosta nella struttura multistrato della camera d'aria protettiva, che si gonfia all'occorrenza quando il sistema rileva il rischio di grandine. Il dispositivo, infatti, prevede un'applicazione smartphone gratuita collegata al National Weather Service, l'agenzia governativa degli Stati Uniti responsabile del monitoraggio meteorologico. In caso di allarme grandine rilevato tra 30 e 60 minuti prima che si manifesti la precipitazione, il proprietario dell'auto riceve un allarme che gli indica con rassicurante anticipo il momento in cui gonfiare il pallone protettivo.

UTILE

A giudicare dalle immagini in gallery, non dev'essere il massimo della praticità trasportarlo e applicarlo alla vettura (un telo protettivo in PVC per un'auto di medie dimensioni può pesare anche più di 3 kg) ma per risparmiare il conto di un bravo leva bolli è una fatica piuttosto sopportabile. Ancorato all'auto tramite cinghie di sicurezza per non lasciarlo in balia del vento, quando è a riposo conserva tutte le caratteristiche di un normale telo protettivo contro polvere, sole e acqua. L'azienda che l'ha inventato fa sapere che la protezione è operativa entro 5 minuti, da quando la camera d'aria inizia a gonfiarsi, e una volta cessata la grandine si sgonfia tornando come prima grazie a un sistema di corde elastiche.

MA NON AUTONOMATICO

Ovunque sia parcheggiata l'auto il telo gonfiabile non perde le sue funzionalità poiché gli ideatori hanno escogitato molteplici possibilità di alimentazione elettrica. Si può collegare all'accendisigari, alla presa di corrente domestica (con adattatore) o a un pacco batterie; l'unica attenzione sarà quella di accertarsi che non ci sia nulla intorno all'auto. Quando il pallone si gonfia lo spazio occupato dallo scudo aumenta in tutte le direzioni e basterebbe un ramoscello indifeso a forare lo scudo e sgonfiare tutto. Il prezzo di partenza di 299$ (circa 230 euro, 4 volte il prezzo di un telo tradizionale) potrebbe valere lo splendore della fiammante carrozzeria ma ricordate di non allontanarvi troppo. Ricevuto l'allarme sullo smartphone, il proprietario deve attivare, anche a distanza, il gonfiaggio tramite telecomando, rendendo difatti vulnerabile l'auto se l'azione non è tempestiva. Il prossimo passo? Rendere autonomo il sistema, per evitare all'utente di tenere sempre la testa fuori dalla finestra di casa.

Pubblicato in Test e recensioni il 04 Marzo 2013 | Autore: Donato D'Ambrosi


Commenti

Francesco Paolo 58 il giorno 28 Maggio 2013 ha scritto:

A chi può interessare, noi abbiamo una soluzione alla grandine veramente innovativa; Si tratta di una leggerissima struttura in tubi anodizzati (mai ruggine), viene "stesa" una rete e, per mezzo di piccole ventose, si fissa al tetto, con l'ausilio di quattro cordoni di sicurezza, si agganciano ai passaruota e, ....il gioco è fatto!!! Si trasporta facilmente dentro una sacca, è leggera e la puoi montare da solo, dove vuoi, a casa, al lavoro, al mare, ecc. Oppure se vuoi, c'è la soluzione per il posto auto fisso, la struttura è la stessa, tubi e rete, leggera, si fissa a terra con delle semplici viti/bulloni, cavi di acciaio per sicurezza, e la tua auto è finalmente protetta dalla grandine, foglie, dal sole, ecc. Saluti, Francesco Paolo

Max Dg il giorno 13 Maggio 2015 ha scritto:

Salve, sarei interessato, ma come posso contattarla? Lascio la mia email: maxadsl @ libero . It

oscar il giorno 09 Luglio 2017 ha scritto:

salve io ero interessato a comprarla quanto viene e dove si acquista saluti

Manutenzione Lampade Auto

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri