Daimler, le batterie del futuro saranno prive di terre rare

Le batterie delle auto elettriche e ibride Daimler saranno meno dipendenti dal cobalto, intanto la produzione è nelle mani di 3 fornitori

Daimler, le batterie del futuro saranno prive di terre rare
Mercedes-Benz prosegue il lavoro per ampliare la sua offerta di auto elettriche. Il costruttore si muove in maniera analoga rispetto ai competitors, tra cui Volkswagen, e sceglie di fare incetta di batterie per le sue EV. Operazioni a pieno regime anche sul fronte ricerca e sviluppo dove Daimler è intenzionata a continuare gli investimenti per ottimizzare efficienza e resa delle sue prossime batterie automotive. L'azienda ha fatto sapere che le future auto elettriche Mercedes-Benz monteranno batterie che utilizzeranno l'80% di nichel e solo il 10% di manganese e il 10% di cobalto. In questo modo Daimler promette di ridurre l'apporto delle "terre rare" nelle sue batterie. Vediamo come il brand sta utilizzando i 20 miliardi di euro che ha destinato alla mobilità connessa e green.

INVESTIMENTI MILIARDARI

Daimler acquisterà batterie per un valore complessivo di oltre 20 miliardi di euro entro il 2030. Ecco allora che Daimler, come gli altri top player del settore automotive, è pronta a fare scorta di materie prime in vista della produzione di massa della sua nuova gamma elettrificata EQ. Mercedes-Benz Intende, già dal 2019, espandere la sua offerta di vetture ibride ed elettriche nella strada di una progressiva uscita di scena dei trazionali motori termici. L'azienda investe in maniera massiccia nei veicoli elettrici dopo che i timori per i nuovi limti europei bloccano alle emissioni inquinanti stanno sempre più compromettendo le vendite dei diesel (Leggi Tesla si avvicina a Mercedes-Benz per il van elettrico). "Con ordini estesi per le celle a batteria fino al 2030, abbiamo stabilito un altro importante traguardo per l'elettrificazione dei nostri futuri veicoli elettrici", ha dichiarato in una nota Wilko Stark, che sovrintende l'approvvigionamento e la qualità dei fornitori nel consiglio di amministrazione di Mercedes-Benz.

RICERCHE IN CORSO

Daimler ha rifiutato di dire quali fornitori si sarebbero aggiudicati i nuovi contratti siglati. La società ha già accordi in corso in tema di batterie con SK Innovation, LG Chem e China's Contemporary Amperex Technology. Daimler, ha bisogno di batterie da fornitori esterni mentre costruisce una propria rete globale di impianti di assemblaggio. Le nuove gigafactory del brand sorgeranno a Kamenz, Untertuerkheim e Sindelfingen in Germania, così come a Pechino, Bangkok e Tuscaloosa, negli Stati Uniti. Parallelamente Daimler ha reso noto che sta espandendo le sue ricerche nel campo delle batterie e sta lavorando a batterie di nuova generazione per ridurre la sua dipendenza dai costosi minerali delle "terre rare" incluso il cobalto, che proviene principalmente dalla Repubblica Democratica del Congo dilaniata dalla guerra.

GAMMA IN CRESCITA

Le future auto della gamma elettrificata di Mercedes-Benz conterranno su batterie che utilizzeranno l'80% di nichel e solo il 10% di manganese e il 10% di cobalto. "I nostri ingegneri stanno anche lavorando su un rapporto con il 80% di nichel, il 5% di manganese e il 5% di cobalto per ridurre ulteriormente la quantità di metalli delle terre rare", ha detto Daimler. L'azienda ha riferito che è anche al lavoro sulle batterie allo stato solido che non richiedo nessun apporto di cobalto (Leggi dal 2030 auto elettriche meno care delle benzina?). Se la smart elettrica è stata il primo veicolo ad "indossare" il brand EQ, la nuova EQC è il primo suv elettrico della stella a potersene fregiare. Il listino della stella dovrebbe ospitare a breve anche una versione elettrificata della Classe B (peraltro recentemente avvistata nei test) ma si attende anche quella della Classe A. Mercedes-Benz si prepara, inoltre, a lanciare un veicolo sportivo completamente elettrico che mira ad unire design e prestazioni.

Pubblicato in Auto elettriche il 12 Dicembre 2018 | Autore: Redazione


Commenti

Manutenzione Lampade Auto

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri