Cuneo: sicurezza stradale. In quattro anni 139 nuove rotatorie realizzate dalla Provincia

Sono 139 le nuove rotatorie realizzate dalla Provincia negli ultimi quattro anni: 24 nel reparto di Cuneo, 45 in quello di Alba, 38 nel Saluzzese e 32 nel Monregalese. Rotatorie che vanno ad...

30 giugno 2008 - 17:23

Sono 139 le nuove rotatorie realizzate dalla Provincia negli ultimi quattro anni: 24 nel reparto di Cuneo, 45 in quello di Alba, 38 nel Saluzzese e 32 nel Monregalese. Rotatorie che vanno ad aggiungersi agli interventi sui nodi stradali, segnaletiche e guard rail, bitumature, asfalti ad alta rugosità, segnalatori di presenza ghiaccio, rilevatori di velocità: tutti provvedimenti che la Provincia ha assunto e sta assumendo per migliorare la sicurezza stradale della Granda.

In particolare per le rotatorie il presidente della Provincia, Raffaele Costa e l'assessore ai Lavori pubblici Giovanni Negro, si sono impegnati personalmente per cercare di risolvere i problemi di viabilità nei punti stradali più pericolosi. “La lotta all'infortunistica stradale – ha detto Costa – è uno dei primissimi impegni della mia (e non solo mia) attività in Provincia. Le rotatorie realizzate fino ad oggi hanno contribuito – purtroppo in modo ancora insufficiente – a ridurre il numero degli incidenti, insieme ad altri provvedimenti di prevenzione, ma anche di repressione. Rendere più sicura la circolazione: è questa una delle nostre priorità anche d'investimento perchè la vita è ciò che abbiamo di più prezioso”.

Per quanto riguarda le rotatorie negli ultimi quattro anni, molte sono state realizzate ex novo, altre completate, ma numerose sono le richieste che arrivano dai sindaci, che hanno chiesto altre rotonde. In molti casi si tratta di opere già progettate, ma saranno fatte scelte prioritarie in base all'urgenza.

Fonte

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Move-In Piemonte: come funziona, quanti km e costo

Michelin CrossClimate 2 SUV: aderenza sorprendente nei test

SicurAUTO.it al convegno sulla sicurezza delle batterie al Litio