Corvette, Captiva e Trax, le novità Chevrolet al Salone di Ginevra 2013

La supersportiva in materiali ultraleggeri e il SUV compatto Trax dividono lo stand ginevrino con la nuova Captiva

9 marzo 2013 - 7:00

Il Costruttore americano annuncia al Salone di Ginevra che nel corso del 2013 la famiglia Chevrolet si allargherà con 20 nuovi modelli destinati al mercato mondiale. Le anticipazioni del Salone bastano ad appagare la famelica curiosità dei visitatori con la rinnovata Captiva, il baby SUV Trax, la Spark EV a zero emissioni e il ritorno di un mito, la Corvette Stingray ultraleggera.

LA STORIA IN VESTE TECNOLOGICA – Non è difficile rubare scatti ai fotografi quando si rievoca un simbolo degli ani '60 basato su tecnologie innovative e materiali ultraleggeri. La nuova Stingray, infatti, è stata annunciata come la più bella, potente e leggera Corvette da strada mai realizzata. Il telaio è interamente costruito con alluminio, il cofano e il tetto rimovibile sono in carbonio e le strutture sottoscocca realizzate in nano carbonio, che hanno consentito di ottenere una ripartizione esatta dei pesi 50/50 tra l'asse anteriore e posteriore. L'efficienza però non si ferma alla bilancia poiché il motore LT1 6.2  V8 sfrutta un sistema di gestione attiva del carburante (Active Fuel Management), la fasatura delle valvole a variazione continua e un sistema di combustione avanzato per ottimizzare i consumi. A fronte dei suoi 450 cavalli e 610 Nm di coppia, la Stingray accelera da 0 a 100 km/h in 4 secondi, pur dichiarando consumi più bassi della versione attuale. Il piacere di guida sarà assicurato dall'Active Rev Matching, che anticipa la selezione della marcia per ottimizzare gli innesti e dal Drive Mode Selector, che ottimizza 12 parametri in funzione delle condizioni ambientali e dello stile di guida.

LA CAPTIVA DI SEMPRE – Anche se gli occhi e i flash erano tutti puntati sulla nuova Corvette Stingray, la Captiva ha riscosso gli apprezzamenti del suo nuovo restyling al muso e alla coda. Il design efficace della Captiva è stato solo ringiovanito con gruppi ottici anteriori e posteriori a led senza stravolgerne il portamento, ma ridisegnando i paraurti e la calandra anteriore. Le novità sostanziali riguardano gli interni, con nuovi tessuti e colori, e gli allestimenti più tecnologici. La versione LTZ avrà di serie il dispositivo di accesso e avviamento senza chiave KeyLess, mentre per tutte sarà disponibile il nuovo climatizzatore automatico bizona e i controlli al volante illuminati, per una guida sicura anche di sera.

TRAX GIA' IN PREVENDITA – Il baby SUV compatto Trax che Chevrolet ha mostrato a Ginevra non si farà attendere molto, poiché sono già iniziate le pre-vendite per le prime consegne italiane a maggio. Il SUV da città sarà proposto sia a trazione integrale sia a trazione anteriore e promette battaglia alle emissioni, affiancando il sistema Start&Stop a tutti i motori ma con la sola trasmissione manuale. I propulsori annunciati al lancio saranno due benzina, 1.4 turbo da 140 cavalli e 1.6, e un diesel 1.7 da 130 cavalli. Il debutto europeo della nuova Trax si accompagnerà a lancio della tecnologia d'infotainment Chevrolet MyLink, il sistema che integra il contenuto degli smartphone compatibili sullo schermo touchscreen da 7 pollici. Ci auguriamo che l'intrattenimento avanzato a bordo possa garantire anche una guida meno distratta e più sicura.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto elettriche

Auto elettriche e limiti per i neopatentati: il MIMS smentisce il Viminale

Garage auto: norme, spese e tasse sull’affitto

Assistenza alla guida attiva: solo il 26% degli automobilisti la usa