Contro il rincaro dei premi Rc auto una corretta formazione dei giovani!

Per procedere ad un riduzione sensibile e concreta dei premi relativi alle polizze Rc Auto, non basta unicamente intervenire tramite controlli, indagini, inchieste e monitoraggio delle ...

16 giugno 2010 - 18:16

Per procedere ad un riduzione sensibile e concreta dei premi relativi alle polizze Rc Auto, non basta unicamente intervenire tramite controlli, indagini, inchieste e monitoraggio delle compagnie assicurative, ma bensì bisogna integrare questi ultimi strumenti assolutamente vantaggiosi, a politiche basate proprio sulla graduale riduzione degli incidenti stradali.

Ad affermarlo il capogruppo del Pd in commissione Trasporti alla Camera, Michele Meta, che ha espresso il proprio personale parere in merito al crescente aumento dei sinistri che, oltre a creare un aumento sempre maggiore dei premi assicurativi, comportano altresì una spesa sempre più significativa dei costi sociali ed economici oramai giunti a ad 1,5 punti di Pil, ovvero 25 miliardi circa di euro.

Il commento giunge diretto dopo l’allarme tariffe lanciato dal presidente dell’Isvap Giancarlo Giannini che, ricordiamo, aver sottolineato tale preoccupante aspetto proprio nell’ultima relazione presentata, la quale sottolineava proprio una preoccupante tendenza tutta italiana ad avere costi eccessivi ed esagerati rispetto alla media europea.

 

fonte – risparmiauto.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Toyota Aygo X Cross: sistemi di assistenza lenti nel test dell’alce

Kia Polonia: cartello su auto nuove, l’accusa dell’Antitrust

Incendi veicoli elettrici a Londra: +300% nel 2021