Questo sito contribuisce alla audience de

Consiglio acquisto auto elettrica: budget fino a 25.000 euro

Le cinque auto elettriche al momento offerte dal mercato con un budget di 25.000 euro

Consiglio acquisto auto elettrica: budget fino a 25.000 euro
L'auto elettrica in Europa e segnatamente in Italia rappresenta ancora una nicchia molto risicata e incontrare un veicolo a trazione elettrica è tuttora un evento raro. Che il futuro della mobilità sarà elettrico è praticamente una certezza ma la diffusione delle auto a batteria viaggia ancora a rilento, soprattutto a causa del prezzo d'acquisto, ancora troppo elevato se paragonato alle pari categoria alimentate a benzina o a gasolio. Eccovi la guida all'acquisto SicurAUTO.it con le auto elettriche oggi offerte sul mercato italiano e acquistabili con un budget di circa 25.000 euro.

I PARAMETRI DA VALUTARE PER L'ACQUISTO DI UN'AUTO ELETTRICA

Nella scelta di una automobile a trazione elettrica valgono in parte le valutazioni che solitamente si fanno per le auto tradizionali; a differenza di queste ultime bisogna tenere conto soprattutto dell'autonomia offerta dalla vettura, dalle modalità e dai tempi di ricarica delle batterie. Questi parametri devono essere attentamente valutati e rapportati alle proprie abitudini ed esigenze. Vista la rarefazione dei punti di ricarica nel nostro Paese è opportuno tenere a mente che è praticamente necessario possedere un box con una presa di corrente o, se si custodisce la vettura presso un garage o una rimessa, bisogna verificare che in questo vi sia la possibilità di poter ricaricare le batterie quando si parcheggia l'auto. Riguardo la reale autonomia di una auto elettrica, questa dipende dallo stile di guida del conducente, dall'utilizzo del climatizzatore e dalle condizioni del traffico, quindi nel caso di guida sportiva e con il clima acceso l'autonomia può ridursi sensibilmente.

BATTERIE: ACQUISTATE O A NOLEGGIO

Una delle componenti più costose di una auto elettrica è il pacco di batterie che ne alimenta il motore e i servizi di bordo. Da tempo relativamente recente alcune case costruttrici, al fine di incentivare vendita e diffusione delle auto a zero emissioni, propongono la formula del noleggio delle batterie. Noleggiando gli accumulatori il prezzo d'acquisto della vettura si abbassa sensibilmente, avvicinandosi a quello di un modello, ovviamente di analoga categoria, a motore endotermico e si risparmia anche sulla manutenzione. Bisognerà pagare un canone di noleggio, il cui prezzo solitamente varia in base al chilometraggio stimato annuo della vettura e alla durata del contratto stesso di locazione.

CITROEN C-ZERO

La citycar elettrica del Double Chevron è lunga 347 cm, ha 5 porte e 4 posti e dispone di un bagagliaio dalla capacità minima di 166 dm3. È stata testata da Euro NCAP nel 2011 ottenendo le 4 Stelle (qui la scheda del crash test con i risultati completi ed il video), ha di serie 6 airbag e l'ESP. È equipaggiata con un motore elettrico da 49 kW e raggiunge i 130 km/h di velocità massima, il tempo medio di ricarica è di 7 ore. L'autonomia dichiarata dalla casa è di 150 chilometri. Il prezzo di listino parte da 30.690 euro.
Il gruppo PSA in partnership con Mitsubishi commercializza sia la C-Zero che la Peugeot iON (la casa nipponica offre a listino la gemella iMiev). La batteria con la quale è equipaggiata la Citroen C-Zero ha una capacità di 14,5 kWh ed è garantita dalla Casa per 8 anni o 100.000 chilometri. La ricarica può essere effettuata preso la comune rete elettrica a 220 V (tempi da 6 a 11 ore in base all'amperaggio) o collegandola a una colonnina da 125 ampere in 30 minuti si ricarica l'80% delle batterie. La citycar inoltre recupera energia in fase di decelerazione ricaricando gli accumulatori.

CITROEN E-MEHARI

appena arrivata sui listini della Casa francese è lunga 381 cm, ha 2 porte e quattro posti e dispone di un bagagliaio dalla capacità minima di 200 dm3. Non è stata ancora sottoposta ai crash test da Euro NCAP e di serie offre l'ESP, il controllo della trazione ma non gli airbag [a tal proposito abbiamo sentito il servizio clienti Citroen, il quale ci conferma la mancanza degli airbag e l'omologazione come autovettura]. È equipaggiata con un motore elettrico da 50 kW, raggiunge i 110 km/h di velocità massima, il tempo medio di ricarica è di 8 ore. L'autonomia dichiarata dalla Casa è di 200 chilometri. Il prezzo di listino parte da 25.990 euro.
Citroen ha voluto far rivivere il mito della Mehari, la sbarazzina vettura realizzata sulla base della 2CV e con la carrozzeria in materiale plastico. Ispirata alla storica spiaggina, ancora in servizio in molte località balneari, è stata realizzata la E-Mehari, anch'essa con carrozzeria in ABS e un abitacolo spartano e "lavabile". L'unico accessorio disponibile è il climatizzatore, dalla vettura possono essere asportati gli elementi del tetto, il lunotto e i finestrini (riponibili all'interno di un vano dedicato) per viaggiare en-plen air.

NISSAN LEAF

l'ormai storica auto elettrica del brand giapponese è lunga 445 cm, ha 5 porte e 4 posti e dispone di un bagagliaio dalla capacità minima di 370 dm3. È stata testata nel 2012 da Euro NCAP ed ha ottenuto 5 Stelle (qui la scheda del crash test con i risultati completi ed il video), ha di serie 6 airbag e l'ESC. È equipaggiata con un motore elettrico da 80 kW e raggiunge i 144 km/h di velocità massima, il tempo medio di ricarica è di 8 ore. L'autonomia dichiarata dalla Casa è di 199 km con la batteria standard. Il prezzo di listino parte per la Visa Flex da 23.910 euro.
La Leaf è stata nel 2015 l'auto elettrica più venduta in Italia, il my2016 porta l'interessante novità della disponibilità di una batteria maggiorata da 30 kWh, la quale, secondo la Casa, può portare l'autonomia fino ad un massimo di 250 chilometri. L'elettrica giapponese offre diverse modalità di guida e di gestione della climatizzazione per ottimizzare in ogni condizione l'autonomia fornita dalla batteria. Il costo per il noleggio della batteria sulle versioni che lo prevedono è calcolato sulla percorrenza stimata e sulla durata del contratto. La ricarica può avvenire tramite la rete elettrica di casa (12 ore ricarica completa), tramite il caricabatterie opzionale di bordo da 6.6 kw ( 4 ore ricarica completa per batteria da 24 kWh, 5 ore e mezza per la 30 kWh) e tramite le colonnine di ricarica ( 80% della carica in 30 minuti).

PEUGEOT iOn

la citycar del Leone è lunga 348 cm ha 5 porte, 4 posti e dispone di un bagagliaio dalla capacità minima di 168 dm3. È stata testata da Euro NCAP nel 2011 ottenendo 4 Stelle (qui la scheda del crash test con i risultati completi ed il video), ha di serie 6 airbag e l'ESC. È equipaggiata con un motore elettrico da 49 kW raggiunge una velocità massima di 130 km/h, il tempo medio di ricarica è di 6 ore. L'autonomia dichiarata dalla Casa è di 150 chilometri. Il prezzo di listino parte da 27.151 euro.
La iON è "gemella" della Citroen C-Zero e della Mitsubishi iMiev, Peugeot propone alcune soluzioni per predisporre al meglio il punto di ricarica in casa propria o in luoghi aperti al pubblico. Di serie sulla francese il sistema Peugeot Connect SOS, grazie al quale viene inviata una richiesta automatica di soccorso in caso di incidente. La ricarica della batteria può effettuarsi tramite la rete domestica (6 ore per la ricarica completa) o tramite stazione di ricarica rapida (15 minuti per il 50%, 30 minuti per l'80%).

RENAULT ZOE

si colloca nel segmento delle utilitarie, è lunga 408 cm, ha 5 porte e 5 posti e dispone di un bagagliaio dalla capacità minima di 168 dm3. È stata testata da Euro NCAP nel 2013 ottenendo 5 Stelle (Qui la scheda del crash test con i risultati completi e il video), ha di serie 6 airbag e l'ESC. È equipaggiata con un motore elettrico da 65 kW e raggiunge una velocità massima di 135 km/h, il tempo medio di ricarica è di 6-9 ore (con Wall Box). Il prezzo di listino parte da 22.100 euro.
La Zoe è uno dei modelli della gamma Z.E. (Zero Emission) di Renault, la si può considerare come l'alter ego elettrica della Clio. Viene venduta con la formula della batteria a noleggio e il cui costo varia in base al chilometraggio stimato e alla durata del contratto. Per un contratto di 36 mesi e 5.000 chilometri il canone da pagare è pari a 45,00 euro. La Casa francese suggerisce di ricaricare la Zoe tramite il Wall Box (opzionale e da fare installare a un tecnico elettricista) o tramite colonnine di rifornimento; la ricarica collegandosi alla rete domestica è da ritenersi occasionale o per emergenze (il cavo per la 220 V è opzionale).

RENAULT TWIZY

abbiamo deciso di includere nella guida all'acquisto anche il quadriciclo proposto dalla Casa francese. E' lunga 233 cm ha 2 porte (optional) e 2 posti in posizione "tandem", il bagagliaio è un vano da 31 litri. Euro NCAP ha sottoposto il quadriciclo, assieme ad altri della categoria, a test specifici assegnandole un punteggio di 39% nella protezione adulti, equivalente a 2 Stelle (qui le schede dei crash test dei quadricicli con i risultati completi e video), ha di serie 1 airbag frontale e un sistema di allerta acustica anticollisione. Nella versione Twizy 80 è equipaggiata con un motore elettrico da 8 Kw e raggiunge una velocità massima di 80 km/h. Il prezzo di listino parte da 7.900 euro.
La Renault Twizy si rivela un ottimo mezzo per la circolazione urbana, facile da parcheggiare e agile nel traffico. La versione 80 può essere guidata anche a 16 anni con patente B1, viene commercializzante anche la versione 45 (45 km/h di velocità massima) guidabile a 14 anni con patente AM. E' bene ribadire che nonostante i sistemi di sicurezza e la scocca rinforzata, in caso di incidente non offre la medesima protezione di una automobile.

Pubblicato in Attualità il 25 Luglio 2016 | Autore: Gabriele Amodeo


Commenti


Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri