Concorso Renault “Twizy for all”: il vincitore lavorerà per la casa francese

È uno studente di architettura e s'è aggiudicato un contratto di lavoro di 12 mesi e un viaggio. Sua l'idea per il lancio dell'utilitaria elettrica

13 maggio 2011 - 7:00

La casa francese si prepara a lanciare sul mercato la sua Twizy, che fa parte del piano di commercializzazione della gamma di veicoli elettrici composta anche da Kangoo Z. E., Zoe e Fluence, che esordiranno tra quest'anno e il 2012. Tutti i nuovi modelli di qualsiasi costruttore hanno bisogno di buone idee per essere lanciati con successo, ma senza dubbio la Twizy, per il fatto di essere elettrica e di essere un veicolo un po' particolare (è una minuscola city-car), avrà bisogno di un lancio che lo sia altrettanto. Circa tre mesi fa la casa francese aveva quindi deciso, per la sua elettro-utilitaria, di istituire il concorso “Twizy for All”, destinato a selezionare il miglior progetto di lancio inventato dagli studenti e dai neolaureati delle università italiane.

PRENOTABILE DA OGGI – Il concorso si è ora concluso e ieri è stato rivelato il nome del vincitore: si tratta di Lenny Valentino Schiaretti, studente della Facoltà di Architettura dell'Università degli Studi di Firenze. Con la scelta di coinvolgere gli studenti universitari nell'impresa, Renault ha dimostrato di voler mettere alla prova le energie e la creatività dei giovani, cioé proprio coloro tra i quali vi potrebbero essere molti clienti della vettura. Tra l'altro, la conclusione ufficiale della gara è coincisa con la data in cui Renault Italia ha deciso di aprire le prenotazioni della Twizy, il cui prezzo va da 6.990 a 8.495 euro, secondo la motorizzazione. Per prenotarla, la caparra è prevista in 20 euro.

LAVORO IN PREMIO – L'idea del concorso tra i migliori ingegni delle Facoltà italiane è piuttosto originale, come lo è stata la scelta del premio da assegnare. Diversamente da quanto si poteva pensare, infatti, lo studente fiorentino non si porterà a casa una Twizy nuova fiammante, ma qualcosa di molto più prezioso: un contratto di lavoro a tempo determinato (12 mesi) nel reparto marketing di una delle aziende del gruppo Renault che operano in Italia e una visita al Centro di Ricerca & Sviluppo Renault di Losange, in Francia. Il progetto vittorioso, selezionato da una giuria composta da giornalisti ed esperti di marketing è stato prescelto per la completezza della proposta, la rispondenza alle finalità del bando di concorso, la coerenza tra la strategia e gli obiettivi di Renault e, ovviamente, per l'originalità e la qualità dell'idea creativa. Significativamente, il vincitore non studia marketing, ma si occupa di tutt'altre materie.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Costi auto 2020: -7,4% per assicurazione, carburante e bollo in Italia

Tamponamento da auto sconosciuta

Tamponamento da auto sconosciuta: chi copre i danni?

FCA – PSA: perché l’Antitrust UE darà l’ok alla fusione