Come perdere 58 punti-patente in un attimo

A Treviso, sfreccia e poi fugge a 210 km/h: bruciati 58 punti-patente

23 ottobre 2012 - 6:00

Ne parliamo con un pizzico d'ironia, per il semplice motivo che questo comportamento pericolosissimo non ha causato incidenti: un uomo ha commesso numerose infrazioni a Treviso, guidando a 210 km/h. Per fortuna, come racconta ilgazzettino.it, i Carabinieri l'hanno acciuffato, appioppandogli così tante multe da fargli perdere 58 punti-patente, più altre sanzioni di vario genere che verranno decise in seguito. Un primato di tutto rispetto.

UBRIACO – Con la sua Audi A3 bianca, a velocità elevata nel Trevigiano: così si “divertiva” un imprenditore 29enne di Codognè il 17 ottobre scorso, che è stato poi visto e inseguito dai Carabinieri. Avvistati i quali, l'uomo ha cominciato la sua fuga. L'inseguimento ad altissima velocità è avvenuto nel tratto di strada provinciale che da San Vendemiano porta a Codognè: l'A3 è stato bloccata in località Terme, con a bordo anche un passeggero di 38 anni. Erano infatti le 3.30 quando la gazzella dei Carabinieri di Conegliano ha intercettato a San Vendemiano, in prossimità della pizzeria Nettuno, la macchina che viaggiava verso Oderzo. Il Carabiniere impegnato nel posto di blocco ha intimato l'alt, ma il guidatore lo ha sfiorato rischiando di travolgerlo, per poi proseguire la sua corsa lungo la Cadore Mare. Ne è nato un inseguimento, durante il quale sono stati toccati i 210 km/h. Bloccato, il conducente è stato sottoposto ad alcoltest, aveva in corpo un valore di 1,44 grammi di alcol per litro di sangue, cioè quasi il triplo rispetto al limite di legge di mezzo grammo.

TOTALE PESANTE – Al taglio di 10 punti sulla patente per guida in stato di ebbrezza, si sono sommate le sottrazioni punti per il mancato rispetto dell'alt, velocità eccessiva, guida contromano con rischio di collisione, sorpasso azzardato, sorpasso in curva. Dopo essere stato raggiunto, ha perso d'un botto 58 punti. Un piccolo record, anche se vale la pena evidenziare che una volta perso tutto il punteggio iniziale (20 punti), non conta nulla vedersi sottrarre altri crediti: chi è a quota 20, se li perde tutti o ne smarrisce 58, dovrà comunque rifare gli esami della patente. Comunque, la perdita totale del punteggio, a seguito del cumulo di più violazioni realizzate nel tempo, determina l'obbligo di revisione della patente, cioè la ripetizione dell'esame teorico e della prova pratica, al fine di confermare la permanenza nel conducente dell'abilità tecnica alla guida e della conoscenza delle norme che disciplinano la circolazione stradale. Vedi anche la Circolare 12 agosto 2003 (N. 300/A/1/44248/109/16/1 del ministero dell'Interno).

1 commento

Paolo
7:44, 23 ottobre 2012

Ma perché in questi casi semplicemente non si revoca a vita qualsiasi tipo di patente (anche del motorino o dei quadricicli/micromacchine)? Per il lavoro esistono le scarpe, le ruote della bicicletta e i mezzi pubblici.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Brand auto: oltre 1 su 2 ricompra Toyota. La classifica 2022

Polizze RC auto 2022: solo il 14,4% sono stipulate online

FIA lancia Drive with Care per la sicurezza stradale nel mondo