Officina senza antifurto e auto rubata? Cliente risarcito

In un'officina senza antifurto, se un'auto viene rubata, il cliente va risarcito: così ha stabilito la Cassazione

14 marzo 2012 - 8:00

Il meccanico deve risarcire il proprietario dell'auto rubata nella propria officina, se questa è priva di un impianto di radio-allarme o di un altro antifurto, e se il furto non è accompagnato da violenza. Lo sancisce la sentenza 3731 del 15 febbraio 2012, pubblicata il 9 marzo dalla terza sezione civile della Cassazione.

NIENTE DIFESA – Già il giudice di merito aveva condannato il meccanico, perché l'officina era senza antifurto e perché non s'era trattato di una rapina a mano armata (furto con violenza), ma di un colpo messo a segno di notte, approfittando dell'assenza di efficaci “difese” dell'artigiano. Il quale risulta tenuto a dimostrare la non imputabilità dell'inadempimento, secondo l'articolo 1218 del Codice civile: “Il debitore che non esegue esattamente la prestazione dovuta è tenuto al risarcimento del danno, se non prova che l'inadempimento o il ritardo è stato determinato da impossibilità della prestazione derivante da causa a lui non imputabile”. Insomma, il meccanico – per non indennizzare il cliente – avrebbe dovuto dimostrare di aver fatto il possibile per tutelare il bene: così non è, vista la mancanza di antifurto dell'officina.

CIRCOSTANZE POCO IMPORTANTI – Il meccanico, condannato a pagare 11.000 euro per l'auto rubata, ha eccepito una serie di circostanze che però non hanno peso: il fatto che l'officina si trovi al piano terra di un condominio in cui non si sono mai verificati furti e che fruisce di un servizio di vigilanza; o che i locali siano ermeticamente chiusi; o che le chiavi delle auto in deposito siano custodite in un posto sicuro, noto solo agli addetti ai lavori. Neppure le visite periodiche dei metronotte sono bastate a garantire la sicurezza dell'officina, né le sbarre e i lucchetti di ferro alle porte. Quindi, una sentenza in linea con quelle precedenti della Cassazione, che tutela giustamente il consumatore.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

IIHS, Alcol e Marijuana: il 33% si mette al volante subito dopo il mix

Multe stradali: nel 2023 l’importo aumenterà di oltre il 10%

Cinture di sicurezza sui camion: il 17% non le usa in Europa