Noleggio auto con gomme invernali o catene, Locauto dovrà adeguarsi

Le auto a noleggio in inverno devono avere pneumatici invernali o catene: l'Antitrust bacchetta Locauto per i costi aggiuntivi poco chiari

23 novembre 2018 - 12:55

Prendere un'auto a noleggio può rivelarsi comodo quanto sorprendente e purtroppo non sempre l'esperienza finisce per essere ricordata col sorriso se non si fa attenzione agli errori più comuni. Una delle insidie sta proprio o nelle dotazioni considerate optional (come il seggiolino e il navigatore) e quelle considerate obbligatorie (come in questo periodo sono gli pneumatici invernali o le catene da neve a bordo). Senza non si va da nessuna parte nelle zone interessate dalle ordinanze invernali ma questo i clienti dell'autonoleggio Locauto, Rentalcars e Autoeurope lo hanno scoperto a loro spese. L'Antitrust ha ammonito le aziende di noleggio, con provvedimento n. 27322,  per presunte pratiche commerciali scorrette che si celerebbero dietro gli avvertimenti poco chiari sul pagamento di gomme invernali e catene non incluse nel prezzo del noleggio.

SE NON PAGHI NON PUOI GUIDARE L'AUTO PER IL CDS Con l'arrivo dell'inverno e l'obbligo di pneumatici invernali – guarda nel video sotto cosa cambia rispetto alle all season – o catene di neve a bordo ripartono anche i controlli delle forze dell'ordine ai veicoli in circolazione. Una consuetudine per chi abita in zone sottoposte alle ordinanze, meno invece per chi ha l'abitudine di noleggiare l'auto in viaggi di lavoro. Prenotando online un'auto a un prezzo conveniente non si avrebbe la piena consapevolezza del fatto che per poter essere guidata quell'auto richiede una spesa aggiuntiva; l'Extra per le gomme invernali o le catene. Questo a grandi linee quanto obiettato dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nei confronti della società di noleggio Locauto, che era già finita nelle maglie dell'Antitrust per politiche commerciali poco chiare.

LE INDICAZIONI CHE MANCANO Dalle risultanze dell'indagine avviata dall'Antitrust è emerso che mentre gli altri competitor esponevano chiare indicazioni del tipo “Il prezzo include le catene da neve”, sul sito e sui portali associati a Locauto l'utente avrebbe dovuto “Termini e Condizioni”, sotto la voce  “Non  incluso  nel  prezzo  del  noleggio”,  si  faceva  riferimento  ad  una  generica  “Tassa invernale”,  chiarendo  che  “A  seconda  di  quando  e  dove  guiderai,  la  compagnia  di  noleggio applicherà un costo extra per poter fornire i pneumatici / catene da neve”. Mentre come spiega l'Antitrust, nulla viene detto circa l'obbligatorietà di catene a bordo neppure alla voce “Informazioni importanti sul tuo noleggio”. Le catene da neve risultavano soltanto tra i servizi accessori.

CATENE GRATIS O INCLUSE NEL PREZZO Questa pratica, secondo l'Autorità Garante “il prezzo pagato dal consumatore ad esito della procedura di acquisto online risultava  inferiore  rispetto  al  prezzo  che,  da  ultimo,  il consumatore  era  tenuto  a  corrispondere  al  professionista  per  poter  utilizzare  l'autovettura,  ciò proprio  in  ragione  del  fatto  che  solo  al  momento  del  ritiro  dell'autovettura  il  professionista informava  il  consumatore  del  fatto  che  fosse  obbligatorio,  per  poter  circolare  in  determinate  aree”. Oltretutto la prenotazione effettuata orientandosi sul prezzo inferiore rispetto alle altre offerte potrebbe risultare inficiata dalla poca chiarezza delle informazioni riportate. Per ora l'Antirust ha concesso 60 giorni di tempo a Locauto per correre ai ripari, ma sappiate che in una precedente pronuncia il Garante aveva già stabilito che le catene o le gomme invernali sulle auto a noleggio devono essere gratis o incluse nel prezzo. “Stiamo lavorando per rendere sempre più comprensibile il linguaggio dell'autonoleggio ai nostri clienti – dice Cristina Ceruti, Operations Director di Locauto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

42 mila patenti ritirate nel 2018 dalla Polizia

Mega multa ad Autoliv e TRW: 368 milioni per i prezzi di airbag e cinture

Incidente dopo fiaccolata: Comune responsabile della cera sull'asfalto