Guida con patente sospesa a tempo indeterminato: non è reato

Non commette reato chi guida con patente sospesa a tempo indeterminato, ma solo chi guida con patente mai conseguita

6 dicembre 2011 - 17:20

La Corte di Cassazione accoglie il ricorso di un automobilista sorpreso a guidare con patente sospesa a tempo indeterminato, condannato dal Tribunale di Busto Arsizio ai sensi dell'art. 116, comma 13 del C.d.S.. La sentenza n. 44647 dell'1 dicembre 2011 annulla la decisione di merito, rilevando che il Tribunale aveva erroneamente considerato come mai conseguita la patente del ricorrente, mentre in realtà era “solo” sospesa a tempo indeterminato.

GRAVE MA NON REATO – Gli ermellini, con una sentenza piuttosto breve, non possono far altro che accogliere l'unico motivo di ricorso presentato dalla difesa dell'automobilista ingiustamente condannato. Il ricorso si limitava a sottolineare che non era applicabile l'art. 116, comma 13 del C.d.S., che prevede un ammenda per chi guida senza aver mai conseguito la patente, ma doveva applicarsi la norma contenuta nell'articolo 218, VI co, dello stesso C.d.S., che prevede invece una sanzione amministrativa (peraltro più gravosa dell'ammenda) per il caso di guida con patente sospesa.

IN VERITA' MANCA UNA PREVISIONE SPECIFICA – Nonostante la banalità del caso giudicato dalla Corte, che richiedeva solo di rilevare l'errore del Giudice di primo grado che ha considerato come mai conseguita una patente solo sospesa, gli Ermellini trovano lo spazio per un approfondimento. In effetti la sanzione di cui all'art. 218 VI, del C.d.S., è riferita alla guida abusiva con patente sospesa a tempo determinato. Che si fa se la patente è invece sospesa a tempo indeterminato, come nel caso di mancata presentazione di certificazione medica comprovante il recupero dei requisiti psicofisici necessari alla guida? La mancanza di una previsione normativa non può, chiarisce la Corte di Cassazione, portare all'estrema conseguenza di lasciare senza sanzione un comportamento così grave, come quello di chi si mette alla guida nonostante una patente sospesa tempo indeterminato. Si dovrà applicare estensivamente la sanzione prevista dall'art. 218 del C.d.S., in assenza di una sanzione più severa, non prevista dall'ordinamento.

di Antonio Benevento

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Fringe benefit 2022 tabelle ACI

Auto aziendale: chi può scaricare l’Iva?

Pneumatici invernali

Pneumatici invernali e catene a bordo: ordinanze ANAS 2022 – 2023

Incidente apertura sportello: quando è colpa della moto?